...

"Non possedere
qualcosa che si desidera

è parte essenziale della felicità"


lunedì 3 aprile 2017

Quasi un rito

Curare la propria alimentazione è prendersi cura di se... così oggi che si sta attenti a scegliere cibi sani e naturali e biologici significa anche voler curare se stessi.
Riavvicinarsi alla natura.
Oggi delle erbe di campo scelte e raccolte da me, lessate e poste su un letto di pane integrale con semi e condite con dell olio extra vergine di olivo soltanto...mi è sembrato un cibo sacro.
Oltre che buono e sano.
In vicinanza della Pasqua non sarebbe male un piccolo digiuno depurativo...

17 commenti:

antonypoe ha detto...

sacro lo è. ed è anche ottimo. buon giorno

nellabrezza ha detto...

buongiorno antonypoe !! sai che conosco più di sette erbe diverse che si possono mangiare ?!?! sto diventando una vecchia strega ah ah !!!

antonypoe ha detto...

brava. mi piacerebbe assaggiarle

nellabrezza ha detto...

Quando verro a trovarti le cercherò e te le cucinerò !!!

Fiorella ha detto...

Anche tu, fai incetta di erbette selvatiche!!
Anch'io, nel terreno, intorno "la Bicocca" ne ho trovate di tanti tipi,
Con 19,000 metri di terreno, coltivato a nocciole e vigneto e prato, i ricordi di quando i miei m'insegnavano a riconoscerle e raccoglierle nei tempi giusti.
Raccolgo, lo scrivo in veneto, i brusa oci, le rosole, i bruscandoli, le recie de lievore, i radici sevadeci ecc.
Ciao Nella.

leggerevolare ha detto...

...e che vuoi di più dalla vita

Fiorella ha detto...

...niente, nel bene e nel male...

nellabrezza ha detto...

A me qualcuna l ha insegnata mia madre, qualcuna mia zia, qualcuna mia suocerina...e qualcuna un amico guida trek, che si diletta anche lui a raccogliere erbette...inoltre su fb ho visto due brevi video di una contadina toscana che insegna ....ed ora mescolo cicoria, ortica, borragine, piantaggine, crespigni, cent'occhi, il Farinello, bieda selvatica, piattello, ed un altra erba dolce di cui non so ancora il nome...

Fiorella ha detto...

Nella a me hanno insegnato le mie nonne e i miei genitori.
Comunque se e quando vorrai venire a Torino, se ti fa piacere ti ospitero' e porterò a vedere la mia "Bicocca", e nel tragitto ti faro visitare una grotta di gesso a MonticellO d'Alba, dove andavo alcuni anni fa a fossili.
E' interessante e molto suggestivo.

nellabrezza ha detto...

Ti ringrazio Fiorella, e se verrò da quelle parti te lo farò sapere e approfitterò volentieri della tua gentilezza!! Per ora però Torino e dintorni non sono nei miei programmi. Ci sono già stata ed è stato molto bello!! Può darsi che ricapiterà!! Grazie!

antonypoe ha detto...

sarà un piacere. una per volta però :)
buon giorno

nellabrezza ha detto...

Una alla volta, una alla volta per carità ?!??🤣🤣🤣

Farfalla Legger@ ha detto...

Quando venite a MonticellO d'Alba, informatemi sul percorso così NON mi faccio trovare ihihihihih

nellabrezza ha detto...

Me lo segno questo Monticello così lo eviterò!! ah ah ah !!

Farfalla Legger@ ha detto...

Grazieeeee ihihihi

Fiorella ha detto...

A MonticellO ci sono panorami belli, Nella, mica si va a cercare chi...perché c'è qualcuno che ci abita?
Eppoi, c'è altro, a disposizione, da vedere, le Langhe, non sono MonticellO....Hahahahhhh
figaro figaro figaroooooooo

Farfalla Legger@ ha detto...

Infatti io con la mia famiglia (marito compreso) abbiamo scelto proprio MonticellO per i panorami belli ma vi prego non rovinatemeli con una vestita sempre di nero...porta disgrazia... ihihihihi figaro figaro figaroooo...