...

"Non possedere
qualcosa che si desidera

è parte essenziale della felicità"


lunedì 24 aprile 2017

Due giorni

Due giorni in campagna... e tornata in città mi sento la testa "vuota" ...non saprei dire se sia un bell effetto. Forse si.
Comunque domani mi immergo di nuovo. Nella natura.
L impegno civile non mi attira più, sebbene il 25 aprile sia una data importante...che in precedenza, nei miei anni giovanili ho sempre vissuto.
Beh pazienza...ci vuol anche leggerezza ogni tanto.
A presto.

28 commenti:

Fiorella ha detto...

Ciao Nella anche a me quando torno da qualche "scampagnata" mi succede la stessa cosa, forse l'aria diversa? Mah...
Per domani...boh, vediamo cosa "bolle in pentola" ...
Un salutone a te, e dato che sei NellaBrezza, meglio si, andare per posti piu' liberi, che magari fare un corteo, o fila per un museo....meglio essere nella brezza (scusa il gioco di parole) di un vasto panorama senza troppa gente!

Gus O. ha detto...

Ho una casa di campagna e mi fa compagnia un husky che ulula tutta la notte.
Pure la mattina ulula, non si stanca mai.
Avrei dovuto dire che il mio vicino ha un husky, ma chi lo conosce il vicino?
Non l’ho mai visto completamente in faccia, per via delle siepi suppongo, che ci dividono.
Quando sono a casa ci scambiamo saluti e convenevoli attraverso l’edera, l’oleandro, il lauro, il pitosforo e i gelsomini.
So che ha la barba anche lui, nient’altro.
Solo il suo cane conosco e il suo cane ulula che sembra sempre salutare la vita: “…bye bye life, bye bye happiness…”
Ieri sera sono corso di sotto, pensavo che stessero sgozzando il mio cane.
Lui, Argo, russava come un uomo, e mi ha guardato strano, come a dire: “Beh? Qualche problema?”
E’ un cane silenzioso in verità, non abbaia quasi mai e giocherellone.
Scemo probabilmente.
Comunque era una bella serata.
L’husky ululava, c’erano le stelle che si vedevano bene, una temperatura primaverile e i profumi della campagna ad alimentare ormoni e desideri, biochimica e fantasia.
Così mi sono seduto fuori al buio, salvo la luce piena di ragnatele di un lampione stitico che dovrò decidermi a cambiare, ma forse no, comincia a piacermi.
Siccome non era troppo tardi, mezzanotte circa, e non avevo ancora montato il tavolo che tengo in estate nel giardino, ho deciso che era il momento di farlo.
Dieci minuti ci ho messo.
Ero stanco e mi andava di stare fuori a fumare un sigaro e a riposare.
E’ arrivata la gatta. Una gatta nera, selvatica quasi, si fa accarezzare una o due volte l’anno, ma a fatica.
Aveva un topolino in bocca. Uno di quelli simpatici, con le zampe posteriori da saltatore (saltava in effetti), un musetto mite e grazioso. Lei ci ha giocato per un po’, quindi gli ha sgranocchiato la testa ed ha posato quello che rimaneva ai miei piedi. “Sei contento?” sembrava chiedere.
“Grazie stronza” le ho detto.
Torna a casa con gli animali più strani e li esibisce come trofei. Li uccide e basta, per gioco, per tenersi in allenamento credo.
E’ un predatore in fondo ed è la sua missione.
Ramarri, tortore, almeno tre bisce d’acqua, diverse lucertole, rospi, un piccolo di germano reale (di questo conosco i genitori), un rondone, una coppia di pettirossi, un codirosso, innumerevoli passeri, e altri ancora.
Le salme, se non me ne accorgo, le mangia il cane, che è silenzioso sì, giocherellone anche, ma sempre affamato.
La gatta era soddisfatta, così è saltata sul tavolo e si è messa a ronfare a debita distanza.
Ci stava una civetta, sul tetto del garage, canta tutte le sere e vola in silenzio, senza alcun rumore. Dicono che porti sfiga, che annunci la morte, a me piace.
Uno strano zoo di mezzanotte.

Gus O. ha detto...

Ciao Brezza.
Un pensiero alla Liberazione bisogna farlo, anzi a un manipolo di partigiani che ha ribaltato il governo fascista e l'Italia si alleata con gli americani.
Sena il movimento partigiano, con Mussolini in carica, l'Italia sarebbe stata divisa in due, come è successo alla Germania. Metà all'America e metà alla Russia.

nellabrezza ha detto...

Salve Fiorella, si sono effettivamente nel mio elemento quando sono...nellabrezza !!! Buon 25 aprile anche a te !

nellabrezza ha detto...

Grazie Gus un bellissimo ritratto di te (con la barba ?) in questo giardino, solitario ma sereno. Dovresti chiedere al vicino, attraverso l oleandro, l edera o i lillà (ah no i lillà non ci sono?) il motivo dell ululare dell husky.... sarà difficoltoso dormire no?
Mi fa tenerezza pensarti seduto in quel giardino, di notte. Ma è un bel ritratto. Grazie,

nellabrezza ha detto...

Ho pensato tanto Gus...nella mia vita ho pensato tanto. Ho anche ascoltato tante voci...e tutte discordanti... è difficile far andare d accordo il genere umano. Sempre meno che stabilire la "verità" ovviamente...

nellabrezza ha detto...

Conosco bene tutte queste piante, ce le ho anche io, nel giardino presente e pure in quelli passati...

nellabrezza ha detto...

Certo pensavo avessi scelto un nome più originale per il tuo cane...questo era il nome di un cane che aveva mio padre-cacciatore per una parte della sua vita - e che abbiamo avuto per molti anni durante la nostra infanzia, ma non ci era permesso giocare con lui.

Gus O. ha detto...

Un cane scemo deve chiamarsi Argo.
A me piacciono le piante nel loro ambiente naturale.
Quando parlo con te ho la sensazione che ci sia qualcosa d'incompiuto, che è in ritardo e la malinconia aumenta.

nellabrezza ha detto...

Non stiamo parlando, ma scrivendo.
Il che può essere un di più, o forse un di meno. La malinconia è un bel sentire, se non dura molto.
È ciò che è incompiuto si può portare a compimento.
Buona notte Gus.

fulvio ha detto...

Ciao Nella,partecipare è importante,ma non dimenticare è essenziale.
Enzo Biagi scrsse:La resistenza non finisce mai.
Buon 25 aprile,fulvio

Gus O. ha detto...

Brezza, un giorno ti spiegherò perché mi sento un uomo compiuto soprattutto per le cose non compiute.

nellabrezza ha detto...

Hai scritto tu che hai la sensazione che ci sia qualcosa d incompiuto... ora invece ti sentì un uomo compiuto... ?

Gus O. ha detto...

Brezza, è difficile da spiegare. La morte prematura di mia moglie è qualcosa di incompiuto. Per me l'amore è per sempre e attraverso la vedovanza che è più impegnativa del matrimonio perché impone sacrifici ho acquistato la compiutezza. Ci sono attrazioni che iniziano e non si realizzano, attrazioni incompiute fondamentali per la mia compiutezza, perché se concretizzate le vedrei come debolezze e per tutta la vita. La compiutezza sarebbe finita.

nellabrezza ha detto...

Scusa apro una piccola parentesi (perché poi io la penso in modo opposto al tuo, almeno credo e sarebbe lungo il confronto) ma antonypoe ha escluso te dai commenti nel suo blog e non quelle due ...che ti attaccavano?? E perché ???

Gus O. ha detto...

Penso che Antony voglia fare una rotazione, almeno mi ha detto così. Lui ha reputato come battibecco con identiche responsabilità le due e me. Riguardo a noi due c'è una differenza di vedute nei Valori che a me non impedisce di avere una grande simpatia per te.

Gus O. ha detto...

Senza astio e nemmeno rancore io penso che sia impossibile stabilire un relazionarsi serio e educato tra me e le due. Per questo ho deciso che il mio blog rimarrà sempre moderato.

Fiorella ha detto...

Ciao Nella, ciao Gus, ha valutazioni, un po' strane Antony, siamo da loro due, attaccati tutti, tu Nella, io, e tutti quelli che hanno avuto a che fare anche in una piccola parte con loro.
Io con Gus, abbiamo, avuto un tempo, delle incomprensioni, ma ora ci siamo capiti e ci rispettiamo reciprocamente, con lui si puo' parlare di tutto, magari con "visioni" diverse della vita, ma sempre con estremo rispetto.
Certe volte si scherza, si ironizza ma sempre nella seria rispettosa consapevolezza della diversità di pensiero e di visione della vita.
Ciao.

Gus O. ha detto...

Fiorella, se non ci fossero diversità di pensiero sarebbe inutile parlarsi. Si scivolerebbe continuamente nell' asinus asinum fricat.

Fiorella ha detto...

Concordo Gus, sempre nel rispetto.

nellabrezza ha detto...

Infatti sono assolutamente in disaccordo con antonypoe. Se deve tenere fuori qualcuno lo facesse con chi ha stabilito record di astio ed insulti. Invece fa proprio il contrario lui agisce come se volesse "premiare" la maleducazione. A me causa un grande disagio. Anzi mi fa proprio rabbia.

Larissa ha detto...

Cerchiamo di non fare gli ipocriti anche qui. IO non sono stata invitata da Antonypoe e sicuramente sarò l' unica..oppure è una provocazione? Comunque per me Antonypoe è solo un passaggio di comunicazioni con chi so che mi legge. Ora lo leggo in privato. ☺ State tranquilli. Antonypor ha chiuso perché vorrà cancellare un po' di commenti. Non certo i miei.

"Occhi di mare" fossi in tè starei zitta. Ricordi? Gus scordami.

Larissa ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Gus O. ha detto...

Senza astio e nemmeno rancore io penso che sia impossibile stabilire un tipo di relazione serio e educato tra me e le due. Per questo ho deciso che il mio blog rimarrà sempre moderato. Non scriverò sul blog di antonypoe a meno che non vengano offese persone che apprezzo.

Farfalla Legger@ ha detto...

La Fiorellina - A me diceva che ero la sua amichetta del cuore e che mi voleva tanto bene. E io come una babbalona le credevo, che scema sono stata! E quanto tempo e amicizie ho perso a causa sua, meno male che le sto ricuperando...
Il Gus - chi è senza peccato scagli la prima pietra!

nellabrezza ha detto...

Siamo tutti peccatori 😄😄😄

Farfalla Legger@ ha detto...

Meno male che lo ammettiamo, è già un bel passo avanti!

Farfalla Legger@ ha detto...

Peccato che all'appello ne manchi uno: quello che parla tanto di Cristo! Chissà come mai? Strano vero?