...

"Non possedere
qualcosa che si desidera

è parte essenziale della felicità"


lunedì 13 marzo 2017

Falisci e tempo

...insomma accanto agli etruschi c’erano pure i Falisci… chi lo avrebbe mai sospettato ?
inizia un altro percorso di conoscenza, da approfondire, da conoscere..da una passeggiata nella natura e da un picnic sull’erba scaturiscono improvvisamente argomenti di conversazione interessanti che ascolto con piacere, ed alcuni, come la dilatazione del tempo nello spazio, aprono scenari che scombussolano tutto il sapere fin qui acquisito..
dunque tutto queste scoperte che il genere umano ha fatto ed anche diffuso non è servito a nulla.. ? abbiamo saputo e studiato e conosciuto tutto ma non sappiamo ancora nulla ?
e allora la percezione del tempo istintiva ed intuitiva e personale e sensitiva dove la situiamo?

interrogativi ed ancora interrogativi. la conoscenza è proprio così, la curiosità intellettiva pone problemi cui si tenta di dare risposte.

tentativi su tentativi...



3 commenti:

Fiorella ha detto...

Ciao Nella, bellissimo scoprire cose nuove dei nostri antenati, e popoli che ai piu non si conoscono, com'e me, ti ringrazio.
Un abbraccio.

nellabrezza ha detto...

eh già son sempre alla scoperta !! un abbraccio ricambiato !

Farfalla Legger@ ha detto...

Il genere umano non impara nulla dalla storia, nè quella antica nè quella moderna, perchè non ha memoria storica e come dici giustamente tu va avanti per tentativi e spesso rifà gli stessi errori dei nostri antenati. Baciobacio