...

"Non possedere
qualcosa che si desidera

è parte essenziale della felicità"


mercoledì 27 aprile 2016

Poesia in immagine


foto di Eleonora Regolini.

Non mia

Che cosa succede se io bacio tutti i luoghi del tuo corpo che ti hanno insegnato ad odiare?
Cosa succede se poso le mani su di te e le lascio così,
abbastanza a lungo finchè il mio calore aderisce al tuo
e tu dimentichi che fra la mia pelle e la tua c’è spazio?
Che cosa succede se mi piace tutto ciò che ti hanno detto di detestare e passo le mie giornate a sporcare il tuo cervello ben lavato?
Che succede se ti mostro nuove immagini di te stessa che hai accuratamente evitato di vedere allo specchio?
E se ti dicessi che tutto quello che dicono è sbagliato
e iniziassi a riempire le tue orecchie con parole vere
in una lingua che conosci ma hai smesso di parlare?
Che cosa succede se pianto nuovi fiori
nei luoghi ispidi dentro di te
e ti insegno i loro nomi e le stagioni della loro fioritura?
Che cosa succede se ti chiedo di non reciderli e permettere che invadano le tue vie e decorino tutta la tua vita?
Succede che non ti permetto di dimenticare mai
che non sei altro che bellezza.


Tyler Knott Gregson

martedì 26 aprile 2016

Capri

la foto è mia la poesia di antonypoe

mare scintillante mare
significante che ci appartiene.

su gusci semantici solcato
a cercare di carpirne un colore
un suono di brezze immortali.

goffi ladri!
senza pena derubati
da quel felice loro
ostinato sogno d'eternità

venerdì 22 aprile 2016

ancora sogni

realizzo un altro sogno.
incredibile che davvero sì, tutti i sogni arrivino al pettine, sì ! come i nodi !!
ora realizzo un sogno davvero antico, di tanti anni fa.
un'isola.
sì il sogno si riferisce ad un'isola, un'altra isola.
andrò e la conoscerò ben bene.

certo i sogni devo avverarli tutti da sola.
ho coltivato per decenni il sogno di realizzarli insieme.
invece la realizzazione perfetta è, deve accadere di realizzarli da sola.

mi ci è voluto molto tempo per capirlo accettarlo e realizzarlo.
è nel corso naturale delle cose.

non sarò proprio da sola, naturalmente.
quando dico da sola, quando lo dicevo, intendevo con un compagno al fianco.
invece si realizza l'occasione insieme ad altri che pensano e sentono come me.
sono compagni di vita anche questi.
un po' più numerosi ...

a presto.



lunedì 18 aprile 2016

Fori

Di Fori ce ne sono diversi. I Fori romani. Impropriamente si dice "il Foro" ma sono tanti invece.
Difficile capire come fossero e dove, sebbene Piero Angela abbia fatto molto in termini di installazioni multimediali che si possono ammirare presso il Foro di Cesare per esempio. Non sempre non tutti giorni.
Così è sempre utile avere un professore che si presta a fare da guida. Sebbene il materiale sia così ampio e vasto da offrire ogni volta una lettura diversa.
Si è accresciuta la mia competenza, ma ancora non abbastanza estesa. Comunque vivendo qui ci sarà tutto il tempo di approfondire.
Del resto una città così antica e così eterna non si finisce mai di scoprire !

giovedì 14 aprile 2016

anni

anni per raggiungere quel minimo, anni faticosi di lavoro su di me, di riflessione, di prove, anni di esperienze.. individuali e comunitarie.. per sentirmi dire che è troppa l'autostima che ho.
per diventare oggetto di demolizione da parte di uomini che non reggono il confronto. che non reggono la semplice capacità di essere se stessi senza ripensamenti..

certamente l'irrigidirsi è tipico dell'età avanzata, e sento tutto ciò come quel limite che però in molti hanno raggiunto già da giovani. perciò me lo perdono.

la difficoltà di avere un confronto senza paure è continua, non risolvibile.

a volte sul cammino accade di precedere. questo mi accade di frequente.
e ancora diranno che ho troppa autostima. ma sono certa di tutto ciò.

lo scrivo qui così almeno non avrò attacchi frontali.

lunedì 11 aprile 2016

test

traffico totalmente paralizzato stamattina. un'ora per fare 5 chilometri. niente incidente.
un concorso, un test d'ingresso alla facoltà di medicina, per 300 posti novemila concorrenti.
ogni volta che in quel grande hotel fanno un concorso noi della zona subiamo disagi enormi !!!
tutta la mattina persa nelle auto.
come si fa a subire tutto questo ogni volta che c'è un concorso ???
sì c'è stata una debole proposta di spostare tutto fuori del raccordo, che stamattina era
bloccato nei due sensi di marcia per due chilometri... ma questi amministratori sono proprio
degli idioti !!! prenderanno la mazzetta dall'hotel sicuramente !!
possibile che non abbiamo la più pallida idea di buonsenso nelle loro menti ristrette ???!

possibile che dobbiamo farci le leggi da soli ? possibile che noi cittadini dobbiamo sempre prendere
le iniziative per nostro conto per qualsiasi argomento ?



e poi come se non bastasse una pazza isterica che voleva passare ad ogni costo è persino
scesa dalla sua auto per urlarmi contro "vecchia di merda togliti di mezzo!!"
non potevo fare manco un centimetro ero attaccata all'auto davanti.
non dovrebbero assumere droghe al mattino presto certe persone. aveva una bambina
accanto a sé questa pazza. .. tutti si sono scostati impauriti da cotanta pazzia...


venerdì 8 aprile 2016

terry

terry ha fatto un bambino.
terry è una mia amica, molto più giovane, credo sui 40.
ha fatto questo bambino e me l'ha scritto in whatsapp e me lo sto vivendo come fosse
una mia figlia che ha fatto un bambino.
ha avuto dei problemini...e ci scriviamo di notte ed io mi rivivo tutto quel che ci si vive
quando si fanno dei bambini.
chissà perché tra tante, tanti parti e nascite, per nessuno ho provato questo coinvolgimento
così intenso...

momenti, evidentemente..

treni 8 o 9 e acque

perché la san pellegrino spedisce acqua minerale liscia alla fonte di acqua fiuggi ?

c'era un treno merci fermo stamattina in stazione e per curiosità, perché questi treni merci fermi mi suscitano sempre pensieri di sostanze tossiche pericolose in giro per le nostre strade ferrate, mi sono impicciata sul contenuto dei containers.
acqua minerale liscia.
da san pellegrino alla fiuggi. spa.

chissà...

venerdì 1 aprile 2016

un magnifico

un magnifico paese. placido, agricolo, con aria frizzante e profumata.

alludo all'ultima mia meta...

totalmente disabitata fino al 1500, poi conquistata dai portoghesi.

ricoperta di foreste di laursilva, ottimo legname per le navi.

ricchissima di acqua.

producente un vino eccellente che solo per caso si scoprì migliorare col tempo e
con le traversate verso i tropici. così in seguito il riscaldamento da tropici fu sostituito
dal riscaldamento tout court.
gli inglesi se lo accaparravano tutto quel vino..così simile allo sherry, al porto..

poi la canna da zucchero. ce ne sono ancora molte piantagioni.

tutto un territorio strappato, letteralmente strappato ai vulcani alle montagne.

attività vulcanica oramai del tutto scomparsa ma ancora leggibilissima nel territorio ovunque.

mare splendido ma nessuno va al mare qui. troppo pericoloso troppo forte, e nessun approdo o spiaggia. le spiagge sono di sassi enormi. ripide. e le onde sono forti molto forti.

tanta frutta tropicale ottima. niente traffico.

devo dire che mi è apparso un paese in attesa. attesa di qualcuno, forse dei turisti.
perché eravamo pochissimi. bellissimo essere così pochi. e niente italiani.
incredibile che ci sia ancora al mondo un posto dove gli italiani non vanno...