...

"Non possedere
qualcosa che si desidera

è parte essenziale della felicità"


giovedì 10 novembre 2016

Pif in guerra

Pif presta la sua simpatica faccia e parlata ad un ingenuo ed inconsapevole e simpatico personaggio che ci fa ridere molto. Tra le incongruenze e misunderstanding del dialetto siciliano e la lingua inglese ci porta in giro per la Sicilia del dopoguerra, e facendoci ridere ci svela la terribile evenienza che si verificò in quei giorni, della consegna dei governi locali della Sicilia tutta ai principali capimafia del tempo.
così si svelano i motivi della storia patria che seguì.

Si ride sì ma si rimane muti con l'amaro in bocca. Muti e pecoroni pure.. e col senno di poi tutti quelli che sapevano e hanno saputo ed hanno combattuto (per lo più inutilmente) contro il regime e contro le mafie per tutti questi 60 anni e più trascorsi dalla fine della guerra ad oggi.

Nessun commento: