...

"Non possedere
qualcosa che si desidera

è parte essenziale della felicità"


giovedì 27 ottobre 2016

films

...Dopo i due films "scientifici" un film "sociologico". Il famoso Ken Loach, una conferma, dopo Jimmy's Hall un ritorno al contemporaneo, questa storia di Daniel Blake.
Commovente e con un finale che è un pugno diretto al cuore. Fino al pianto, condiviso con altri spettatori...
Mi piacciono questi films scarni, essenziali.Realistici e pragmatici.
Il prossimo sarà quello dei fratelli Dardenne, anche loro uno stile inconfondibile.
Tornano a ricordarci, questi registi, che siamo umani, esseri umani, perché nella corsa affannosa verso il nulla ce ne fanno dimenticare.

E non dico di più, perché bisogna andare al cinema !!

3 commenti:

antonypoe ha detto...

"ce ne fanno dimenticare" scrivi. chi?
buon giorno

nellabrezza ha detto...

le dinamiche (sociali, economiche) che spingono a produrre per consumare. tu sarai esente ma non fai testo.

antonypoe ha detto...

sì, mi pare tutto piuttosto confuso e contraddittorio