...

"Non possedere
qualcosa che si desidera

è parte essenziale della felicità"


martedì 25 ottobre 2016

Astronaute

Ho appena visto un film, un documento-film sull' astronauta Samanta Cristoforetti, che ha vissuto 199 giorni sulla stazione spaziale orbitante europea.
Interessante e curioso.

La scorsa settimana ho visto un altro bel film "scientifico" Lo and Behold", che tratta del futuro che ci attende a noi webnauti...

Due proiezioni che mi hanno sparato nel futuro, e comunque in un mondo - quello scientifico - che vive a galassie di distanza dalla nostra misera e faticosa vita quotidiana...

A parte le immense quantità di denaro spese per imprese di questo genere (nel secondo film si racconta tra l altro di un i,prenditore che vuole fondare delle comunità sul pianeta Marte!!!) mentre qui siamo tanti e assediati da tanti e tanti emigrati che tra un po' ci spareremo addosso per dividerci le poche risorse, mentre ancora la contraccezione è un tabù di cui non si può parlare...gli astronauti del primo film - compresa la Cristoforetti, mi son sembrati delle cavie sparate nel cosmo, che a fronte di tanto addestramento erano in tutto e per tutto teleguidati e radio comandati da gente a terra, esterna ai razzi ed alle stazioni orbitanti.

Tante risorse e denaro per andare a cercare altrove risorse da distruggere. Invece di risparmiare e dividere ciò che abbiamo ( o avevamo) qui sulla terra...



1 commento:

fulvio ha detto...

Ciao Nella,sono molto terrestre e le pseudo conquiste spaziali non mi entusiasmano anche se molti soloni della scienza affermano che sono indispensabili al nostro futuro.
Ciao fulvio