...

"Non possedere
qualcosa che si desidera

è parte essenziale della felicità"


giovedì 9 giugno 2016

S for S

"Stanley Kubrick era convinto che la vita dovesse essere vissuta comeun'opera d'arte e dunque tra i film diretti c'era anche la sua vita"

ecco perché i suoi films sono così intensi, e per certi versi misteriosi, e comunque mi hanno sempre appassionato..
e scoprirlo così con questa delicatezza, attraverso gli occhi di una persona che gli è stata
accanto per decenni, ogni giorno, conoscendo ogni più piccolo dettaglio e segreto, e decidendo di rivelare con discrezione ma con appassionato affetto e dedizione qualcosa che riguardasse questo regista da vicino... è stato un docu-film che mi sono goduta dalla prima all'ultima inquadratura.
mi ha commosso la dedizione e l'affetto così intensi e duraturi anche da parte di una persona semplice che è stato il necessario amico di una persona molto celebre e proprio per questo più sola e che più necessitava di qualcuno cui dare fiducia.

il film è di Alex Infascelli, ed è stato premiato come documentario.

1 commento:

antonypoe ha detto...

condivisibile. poi, che i risultati siano diversi (e addirittura i più lontani e perfino contraddittori), non ha importanza per quanto mi riguarda