...

"Non possedere
qualcosa che si desidera

è parte essenziale della felicità"


giovedì 14 aprile 2016

anni

anni per raggiungere quel minimo, anni faticosi di lavoro su di me, di riflessione, di prove, anni di esperienze.. individuali e comunitarie.. per sentirmi dire che è troppa l'autostima che ho.
per diventare oggetto di demolizione da parte di uomini che non reggono il confronto. che non reggono la semplice capacità di essere se stessi senza ripensamenti..

certamente l'irrigidirsi è tipico dell'età avanzata, e sento tutto ciò come quel limite che però in molti hanno raggiunto già da giovani. perciò me lo perdono.

la difficoltà di avere un confronto senza paure è continua, non risolvibile.

a volte sul cammino accade di precedere. questo mi accade di frequente.
e ancora diranno che ho troppa autostima. ma sono certa di tutto ciò.

lo scrivo qui così almeno non avrò attacchi frontali.

5 commenti:

leggerevolare ha detto...

che significa che non vuoi avere attacchi frontali? ...temi il confronto?

nellabrezza ha detto...

Si. Voglio esprimermi e non voglio combattere per esprimere le mie opinioni..

antonypoe ha detto...

non direi che hai troppa autostima. anzi, in qualche caso, subisci la tentazione dell'autocommiserazione. ma sei una donna in gamba (e lo sai. e direi che non è un difetto)

nellabrezza ha detto...

Grazie antonypoe !

nellabrezza ha detto...

è un difetto per uomini sempre meno sicuri di se stessi..