...

"Non possedere
qualcosa che si desidera

è parte essenziale della felicità"


lunedì 21 marzo 2016

mad

si parte.

mai come stavolta ho il timore che accada qualcosa.

dice a. che è il mio perenne senso di colpa inconscio.

direi che invece mi sentirò al sicuro solo quando mi lascerò alle spalle
la famiglia. che mi appare sempre bisognosa di molte cure, le mie.

sì dovrei diventare ancora più egoista di quanto sono di quanto sono accusata di essere.

perché tutti bisognosi di aiuto e conforto e supporto poi quando me ne vado
rompono con l'infelicità. si può vedere proprio nei loro occhi quanto soffrano
che io vada via, a svagarmi un pò.


sì la solitudine evita questi ripensamenti queste nostalgie.
essere soli significa non aver nessuno cui ripensare quando ti chiudi la porta di casa
alle spalle in assoluto silenzio ed indifferenza.

almeno qualcosa di positivo c'è.

7 commenti:

leggerevolare ha detto...

senti ele ma tu ti sei mai posta il pensiero se eri dalla loro parte? ... perchè tu non ci sei mai e questo senso di colpa come lo chiami tu forse è legittimo a fronte di una richiesta che tu ti rifiuti di vedere.
Alla fine conta solo la tua felicità perchè ognuno è un cosmo ed un universo e deve muoversi secondo desideri e coscienza ma non puoi dire di non essere egoista.
Pensaci e buon divertimento

nellabrezza ha detto...

Senti ma ti sei fumata il cervello? Io ci sto sempre e ci sono stata per tutti !! E tutti chiedono costantemente e continuamente perché si dà il caso che quel che chiedono lo faccio pure bene!! E tutti loro si fanno gli affari loro quanto è quando possono!! Come fai anche tu. E che almeno smettessi di piangerti addosso e vedessi quanto hai sarebbe utile !! Sai la famosa pagliuzza... Che non c e nei comandamenti ma nel Vangelo si!!!

nellabrezza ha detto...

Non ho senso di colpa ma senso di responsabilità anche troppo nei confronti di un mucchio di persone che si appoggiano troppo..forse perché ci sono sempre .

leggerevolare ha detto...

io non voglio litigare e non posso farti vedere quello che tu non vedi e ti rifiuti di vedere
Tanto se qualcuno ti fa notare qualcosa poi offendi quindi fai come ti pare ele

nellabrezza ha detto...

ma se tu una settimana fa mi hai detto che mia madre si meritava di stare sola dopo l'uscita dall'ospedale e mi hai coglionato tante volte per essere sempre così disponibile e buona con i familiari ???!!! come puoi non vedere tu che fai e dici cose all'opposto in ogni momento ??!

leggerevolare ha detto...

no ele in questo post era riferito ai tuoi figli e basta - di tua madre sai bene come la penso visto che non è mai stata una madre e non sa cosa sia amare

nellabrezza ha detto...

Sono stata molto accudente con i miei figli ed anche troppo a lungo a mio modo dì vedere visto che sono due uomini belli e fatti !!! Sarebbe ora che loro si occupassero un po di me. Mia madre è stata una madre degnissima pur con i suoi tanti egoismi. Io le sono grata pure se mal sopporto i suoi difetti.