...

"Non possedere
qualcosa che si desidera

è parte essenziale della felicità"


giovedì 18 febbraio 2016

ondeggiare

ondeggiare tra l'esser rinchiusa in una gabbia o fare il salto nell'abisso.

quale preferire ? quale sarà il minor danno ?


naturalmente non è così grave.

ma mi piace drammatizzare. avrei dovuto scrivere drammoni.

4 commenti:

elenamaria ha detto...

Non mi piacciono le gabbie ma ho paura del vuoto, per cui non saprei. Possiamo dire "spiccare il volo"?
:-)

fulvio ha detto...

Sempre e comunque il salto.
Ciao,fulvio

chandrasekar.iobloggo.com ha detto...

cadere così, cadere verso l'alto, magari l'abisso è solo un cielo capovolto ed ondeggiare è già sinonimo di movimento, di sentire una vibrazione accendersi

nellabrezza ha detto...

sono un generatore di vibrazioni, in genere, caro chandrasekar... comunque cari tutti non è ancora il momento né della gabbia né del salto. posso continuare a svolazzare a testa in giù come Woodstock !!!