...

"Non possedere
qualcosa che si desidera

è parte essenziale della felicità"


sabato 2 gennaio 2016

Visti

Costretta a casa guardo films su YouTube .

Il film che ho visto oggi è stato bello,  inquietante, triste, ma molto ben fatto. Fotografia splendida, ambientazioni accuratissime. 

Tratto da una novella di un giapponese ma ambientato in Inghilterra  (! ...viene in mente un precedente!!)  narra di una società in cui sono state debellate tante malattie, clonando le persone e allevando gli individui così ottenuti in scuole e collegi speciali perché possano servire da serbatoio di organi per gli umani da cui sono ottenuti.

Questi gentili creature allevate in modo sano e salutare sono informati sin da piccoli del loro destino. Allevati senza genitori o emozioni, allenati a non averne di troppo forti. Controllati.
Dopo l adolescenza destinati a tre prelievi di organi. Dopo il terzo possono chiedere di essere soppressi.

Poi il racconto delle vite di tre di loro, due ragazze ed un ragazzo...che si innamorano, che provano sentimenti...peraltro senza dargli libero corso.

Molto triste, davvero. Senza alcuna speranza. Ma mi ha regalato un paio d ore di pensieri. 
Non è poco..

P.s. Dimenticavo, il titolo : Never let me go


Nessun commento: