...

"Non possedere
qualcosa che si desidera

è parte essenziale della felicità"


domenica 3 gennaio 2016

Haiku a caso

Grembiulini passeggiano leccando cocomero

Composto pescando a caso parole. Poesia involontaria e senza responsabilità se non quella di dare un minimo di senso.
Che è ciò che governa il mondo, dopotutto.

Le parole sono in un bel barattolino da tenere a portata di mano.
Il regalo che mi sono scelta per Natale.
Era un regalo che avrei voluto fare, ma immaginando le critiche desistetti.
Del resto se mi piaceva tanto era a me che dovevo farlo.

4 commenti:

giovanotta ha detto...

.. ma infatti mediamente si regalano cose che ci piacciono e che vorremmo ci fossero regalate :)
Tanti auguri Brezza!

nellabrezza ha detto...

Mediamente. Ma io invece cerco di indovinare il regalo più adatto. Questo era adattissimo per una persona che gioca e studia le parole...e scrive poesie. Io mi limiterò a giocarci molto più semplicemente...pescando a caso le parole per costruire brevissime frasi, sperando che abbiano senso. O tentando di dargliene uno...

Fiorella ha detto...

Secondo me sarebbe stato un bellissimo regalo, e anche originale!
Ciao Nella.

nellabrezza ha detto...

Magari poi lo presterò, Fiorella!! 😀