...

"Non possedere
qualcosa che si desidera

è parte essenziale della felicità"


venerdì 30 ottobre 2015

anima

un'anima generosa e nobile.

molto più di tanti altri.

che gli altri riconoscono. a prima vista.


ma gli indifferenti no, non possono gustarla. non fa per loro !
meglio sottrargliela, per quanto si può.

la stessa indifferenza ferisce. 
la stessa indifferenza che significa non-sentire, fa soffrire chi ha anima nobile, generosa ed umana.
l'indifferenza è a volte il peggiore attributo che si possa possedere.

ma quante volte è per difesa ?

8 commenti:

leggerevolare ha detto...

cosa è una poesia?

nellabrezza ha detto...

No cara eli. Riflessioni post scambio epistolare...

fulvio ha detto...

Non è facile essere pii,con l'indifferenza si fa meno fatica.
Ciao,fulvio

nellabrezza ha detto...

Ma Fulvio... L essere pii non attiene solo alla sfera religiosa?

giorgio giorgi ha detto...

L'indifferenza non coglie le differenze, come dice la parola stessa: in-differenza...
La morte dell'anima è proprio il non conoscere e valorizzare le proprie e le altrui differenze.
Allora il mondo diventa piatto, monotono e in-animato.
Giorgio

antonypoe ha detto...

dipende come sempre dai significati attribuiti. per me l'indifferenza è positiva e auspicabile

nellabrezza ha detto...

Sono dell opinione di Giorgio Giorgi..

antonypoe ha detto...

l'indifferenza non opera differenze arbitrarie. ma lascia spazio alla distinzione e diversità. preferisco usare termini come disinteresse o distacco per riferirmi all'atteggiamento in questione