...

"Non possedere
qualcosa che si desidera

è parte essenziale della felicità"


martedì 24 febbraio 2015

turner

eri ho visto Turner. la storia del pittore Turner. un tecnicismo perfetto, ma un carattere decisamente anaffettivo. non avevo colto questo aspetto, parlandone con una amica lei me l'ha fatto notare, ma a quell'epoca in Inghilterra mi sa che erano tutti così... no, io ho colto invece la perfezione stilistica del film nelle ambientazioni e ricostruzioni di ambienti e anche dei personaggi. tutte facce veramente espressioniste ! dure forti, anche brutte in una loro fisicità estrema. non artificiosamente truccate belle nel senso stupido del cinema, ma interessanti. la recitazione poi del protagonista era eccezionale. recitare con le espressioni del volto è difficile, da bravissimi. infatti ha preso un oscar credo...

4 commenti:

Anonimo ha detto...

Ciao, carissima! :)

Ho visto il film e la fotografia mi è parsa straordinaria, soprattutto la ripresa dei paesaggi che si ispirano alle sue opere (e viceversa), ma la vita di Turner mi è parsa tutto sommato noiosa: non si capisce il perché di molte scene.
No, non ha vinto alcun Oscar. L'Oscar per la miglior interpretazione maschile è stato meritatamente assegnato al protagonista de La teoria del tutto.

Un abbraccio,
Susanna

nellabrezza ha detto...

Ciao carissima che piacere leggerti. Forse era solo una candidatura. ..ho visto anche la teoria del tutto mi è piaciuto moltissimo ed ho pianto..

TADS ha detto...

recensione che invoglia,
lo vedrò sicuramente

nellabrezza ha detto...

Tads ho visto anche Il nome del figlio, puoi lasciar perdere, e Birdman in lingua originale con sottotitoli. Fantastico !!!