...

"Non possedere
qualcosa che si desidera

è parte essenziale della felicità"


sabato 7 giugno 2014

visita primo giugno

la tomba etrusca che un mio avo arciprete (sic) con un militare scavò nel 1839, 
e che di rado viene aperta al pubblico

la necropoli etrusca di Cerveteri, un bel parco archeologico

ingresso alla famosa tomba dei Rilievi, con bassorilievi colorati

molte tombe allagate...

dei semplicissimi infinitesimi fiorellini selvatici, che con la macro svelano la loro complessità

8 commenti:

Renata_ontanoverde ha detto...

belle foto!!! :D

Paolo Falconi ha detto...

Nella! moh pure l'avo arciprete ... ci sorprendi!!^_^
Conoscendo la tua poca predisposizione al clericale:-)

Etruschi che immaginavano una vita dopo la morte e gli affreschi sono pieni d'immagini tutto sommato serene
Un saluto
Simpaticissima

Elio ha detto...

Ottime le foto e superba la macro. Ed il 2 giugno, festa della Repubblica, cosa hai fotografato? Un amichevole abbraccio.

nellabrezza ha detto...

paolo grazie della simpatia... in effetti non mi sta a cuore sto arciprete...e ancora non ho fatto alcuna ricerca in merito. chissà, magari ci potrebbe essere un legato...?!?! sai come sò' 'sti preti eh?!

nellabrezza ha detto...

grazie renata. quando verrai ti porto !!

nellabrezza ha detto...

elio il 2 giugno non ho fotografato. ieri ho fotografato di nuovo. ho fatto un selfie, che ora van tanto di moda !!
ma l'ho pubblicato su fb ...

leggerevolare ha detto...

vicino Tarquinia c'è un posto dove hanno ricreato tutte le tombe etrusche di Cerveteri... è comodo da vedere ed evita problemi ambientali vari - soprattutto se ci sono bambini -

giovanotta ha detto...

ci sono stata tempo fa! interessanti anche se vagamente inquietanti.. forse perché era quasi orario di chiusura e non mi allettava il pensiero di rimanere chiusa dentro :)
belle anche quelle di Tarquinia sì, abbiamo tesori unici al mondo ma i fondi per la manutenzione non abbondano..
ciao