...

"Non possedere
qualcosa che si desidera

è parte essenziale della felicità"


martedì 8 aprile 2014

due alla volta



 il primo sembra un pò una favola...forse perchè è nella memoria storica e la storia, si sa, è quasi come una favola oramai.

però mi sono commossa, alle sofferenze del popolo tedesco, di cui solo ora leggo e sento, soprattutto mi ha ricordato questo film i libri della Helga Schneider, scrittrice anche intervistata da Fazio, la cui vicenda di vita commuove inesorabilmente...

del secondo film, che ho scelto ad occhi chiusi trattandosi di Ferzan, mi sono deliziata...soprattutto la forza enorme di una scena tutta in silenzio, in cui due amanti si comunicano tutto ciò che di potente e di bello ci si possa immaginare...in una sequenza lunga dolce e possente come poche al cinema.
anche il resto vale la pena, sorrisi, risate e lacrime. e direi che Ferzan ci ha preso, perchè cosaltro deve fare il cinema se non farci vivere le stesse emozioni della vita ???

(tra l'altro per le cultrici del genere nel film di Ozpeteck c'è da ammirare un gran bell' animale, di gran pregio...assolutamente da gustare, esteticamente parlando..
 animale umano chiaramente..)

4 commenti:

Old man ha detto...

Ho visto il primo, non il secondo, ma del secondo me ne hanno parlato abbastanza male, nel senso che a parte (appunto) il bell'animale cui fai riferimento (e che tale resta purchè non parli) di contenuto ce ne è ben poco. Ovviamente non se ne può parlare senza fare spoiling, ma mi dicono che lei (la protagonista) sarebbe da TSO :-)

nellabrezza ha detto...

ho visto che hai visto il primo...ti ho anche messo un commento. del secondo penso di aver vissuto ogni singolo attimo, con molta partecipazione. dunque per me resta un ottimo film. quando li vivo e li sento per me vanno benissimo. perchè mai la protagonista sarebbe da TSO ??? io la comprendo benissimo, ed avrei fatto esattamente le stesse cose che fa lei, nel film !!! e non penso proprio che ci si possa ravvisare un tso!

Old man ha detto...

ripeto, non l'ho visto, ma mi fido del giudizio dato da diversi amici :-) e francamente (senza fare spoiler) secondo me Elena è da TSO :-) ... ma forse lo sono tutte le donne innamorate o sono io che non credo da tempo che l'amore possa gioustificare qualunque cosa

nellabrezza ha detto...

ah ecco. tu non ami infatti, l'hai detto già da gran tempo. ma anche se non ami non puoi invocare addirittura il tso per chi è capace di dare, di donarsi senza calcolo. poi lo dice anche elena, nel film, che glielo dicevano tutte le amiche che non era per lei...ma che cosa ne sanno gli amici e le amiche di cosa succede tra due persone quando si amano ?? che cosa credono di poter SAPERE ? niente. non sanno nulla. io non ho ascoltato nessuna amica, mi sono fidata di Ferzan. Una sola cosa non avrei sopportato, tutti quei tradimenti dell'animale... però si sa, se ti prendi una tigre in casa finirai anche graffiato...