...

"Non possedere
qualcosa che si desidera

è parte essenziale della felicità"


lunedì 31 marzo 2014

C era una volta..

C era una chiesetta lungo una stradina di campagna
 Solitaria
La porta era sempre chiusa
Ai lati del via letto due immensi alberi
Silenzio
E sotto gli alberi due panchine nell ombra fresca
Solo lo stormire delle foglie
Si sedevano lì a parlare l amore
E spesso lui disegnava arabeschi con le dita
Sulle gote di lei con le lacrime.
Da lontano sembravano felici.

4 commenti:

Renata_ontanoverde ha detto...

Belle parole...

antonypoe ha detto...

belle emozioni

leggerevolare ha detto...

che è stò post romantico?!!... stai male?

nellabrezza ha detto...

per essere romantici mica bisogna per forza stare male... si può esserlo anche stando bene !