...

"Non possedere
qualcosa che si desidera

è parte essenziale della felicità"


giovedì 6 febbraio 2014

Un pensiero di Murgia

"Come gli occhi della civetta, ci sono pensieri che non sopportano la luce piena. Non possono nascere che di notte, dove la loro funzione è la stessa della luna, necessaria a smuovere le maree di senso in qualche invisibile altrove dell’anima"   

(Michela Murgia)


oh dio, io di notte vedo cose così tremende, ho pensieri così preoccupanti, a volte..per fortuna i fantasmi peggiori tendono a scomparire con la luce del mattino.. come se la luce portasse la realtà in quel lucido istinto notturno.

Nessun commento: