...

"Non possedere
qualcosa che si desidera

è parte essenziale della felicità"


sabato 26 ottobre 2013

voluto negato


Il voluto negato 31 dicembre 2010 ore 0.45 Una sorda, costante pressione che parte profondo dal petto, e sale, con crescente tensione, alla gola, per condurla al dolore, questo porta il voluto e negato. Nella testa ora è invaso ogni spazio dall'ormai disperato volere, e dona nei giorni, più forte la notte, all'amato, perduto e negato, più bellezza e possibile pregio. Null'altro ormai trova spazio nel cuore che, vinto, si perde. Gode l’amante del proprio dolore, e lo cerca, rinnovando il ricordo, d’ogni istante perduto e rubato. Francesco Lamagna poeta,  Artista Roberto Ferri

4 commenti:

Coloratissimo ha detto...

Roberto Ferri è un artista,bellissimi i suoi nudi,sulla poesia,o scrittura,stenderei un pietoso velo.
ciao,fulvio

nellabrezza ha detto...

la poesia è di uno, che non conosco, che ha approfittato delle immagini, così dense di roberto ferri... però questa scrittura mi è sembrata adatta. anche se ci farei dei ritocchi. sì ferri è sconvolgente, per me.

albafucens ha detto...

la poesia è davvero bella così come l'immagine (intensa e profonda) ed insieme formano un'empatia perfetta

leggerevolare ha detto...

mi ricorda qualcosa...