...

"Non possedere
qualcosa che si desidera

è parte essenziale della felicità"


mercoledì 18 settembre 2013

tra piazza trilussa e ponte sisto

Oggi mi sono concessa una bellissima passeggiata, era una giornata di settembre magnificia, con un sole caldo ed un vento molto fresco... dopo aver visitato  delle mostre al Museo di Roma in Trastevere, sono arrivata al fiume e dal muraglione del lungotevere, e dal ponte Sisto, tutti si affacciavano a guardare là sotto le banchine del tevere... c'erano due uomini, forse ubriachi che se le stavano dando di santa ragione... da sopra si vedevano bene quei due, e pure il cane del più giovane e più forte, che tentava di difendere il padrone...poi il vecchio, che era certo il più attaccabrighe è caduto malamente ed il giovane gli ha dato una pedata in testa...così è finita, il vecchio si è accasciato, ma dopo un pò si è tirato su... 
il giovane è risalito sul lungotevere e tentava di giustificarsi con tutta la gente che lo rimproverava e che gli chiedeva spiegazioni..aveva uno zaino ed era pulito ed anche il cane era pulito e con guinzaglio, però aveva una bottiglia di birra in mano, e del sangue sulla fronte... che spettacolo ragazzi. naturalmente la polizia non è arrivata in tempo per sedare la lotta...


questo è il ponte guardando verso piazza trilussa, si intravede la fontana in fondo, del 1613... ora in restauro...
su questo sfondo si chiude quel bellissimo film di ozpetek, la finestra di fronte !










ecco la veduta d'insieme del ponte..



ed ecco la poesia di trilussa scritta sotto la sua statua, sul lato destro della piazza, guardando la fontana:

Mentre me leggo er solito giornale
spaparacchiato all'ombra d'un pajaro
vedo un porco e je dico: - Addio, majale! -
vedo un ciuccio e je dico: - Addio, somaro! -

Forse 'ste bestie nun me capiranno,
ma provo armeno la soddisfazzione
de potè di' le cose come stanno
senza paura de finì in priggione.



3 commenti:

Giuliano ha detto...

Bello e stupenda la poesia di Trilussa sempre attualissimo!
Complimenti per le foto!!

nellabrezza ha detto...

Ciao Giuliano! ben ritrovato!...sì molto attuale la poesia. Le foto purtroppo non sono mie, con immodestia posso dirti che le avrei fatte più belle...è che dimentico sempre, nei miei vagabondaggi, di portarmi dietro la camerina...sei mai stato a Roma ? e quel film l'hai visto ?

leggerevolare ha detto...

un mito Trilussa...