...

"Non possedere
qualcosa che si desidera

è parte essenziale della felicità"


lunedì 29 luglio 2013

pasticciaccio

lettura faticosa.

ci sto provando. e mi diverte abbastanza, dove per "divertimento" intendo quel minimo impegno che fa sentire emozione.
ma bisognerebbe avere il dizionario vicino.

e detesto interrompere la lettura per aprire il dizionario. 
infatti improvviso, decido io i significati, ad istinto.


degli esempi: sensazioni fagiche

oppure : canarinizzata contrizione... 

o : indelibate, riferito sia alle pagine di un quotidiano, sia ad una donna...


insomma una lettura impegnativa, sul fronte lessicale, linguistico.

7 commenti:

leggerevolare ha detto...

ammazza... che passeggiata!!!

auguri ehhh

nellabrezza ha detto...

ehhh elì !! se non sono matti non mi piaccionoooo !

Ele ha detto...

che lettura è? Ed io che pensavo d'esser l'unica alle prese con un libro tedesco senza vocabolario..:-)

nellabrezza ha detto...

ele si tratta di carlo emilio gadda..un classico della letteratura italiana. che non ho mai avuto il fegato di leggere prima d'ora. e non so manco se riuscirò a finirlo...se mi scoccio ...lo mollo !

Paolo ha detto...

Eh, però è grandioso, non mollare. E' un universo linguistico reinventato e poi c'è la vicenda. Gadda è il più grande scrittore italiano del 900.

nellabrezza ha detto...

mi sa che hai ragione paolo !! sono giusto arrivata alla descrizione del "Testa di morto in stiffelius" ! ...satira grandiosa !

nellabrezza ha detto...

...a volte sento il bisogno di note esplicative. le cerco invano a piè di pagina...