...

"Non possedere
qualcosa che si desidera

è parte essenziale della felicità"


lunedì 29 luglio 2013

Il lato positivo





Scoppiettante, ma non solo. Divertente, sostenuto, bei dialoghi. In controtendenza al cinema americano. Lo raccomando caldamente...
Lui bravo, ma lei di più, oltre ad essere molto molto molto carina..ed intrigantissima.

7 commenti:

Ele ha detto...

Anche a me è piaciuto:-) Concordo,lei bravissima. Ma anche De Niro..e lui..beh..che dire?;-) Un film carino,che mi ha dato di che riflettere. Come scrissi nel mio post in merito,alla fine del film mi son chiesta: ma occorre essere pazzi per voler esser felici e vedere il lato positivo a tutti i costi?Tutti ci dicono di pensare positivo e poi,quando lo vogliamo fare,eccoli che fan di tutto per ostacolarci,perchè sia poco realisti e troppo con la testa fra le nuvole (per citare il titolo del libro dal quale è tratto):-) Mah!:-)

leggerevolare ha detto...

all'inizio è un po' sopra le righe ... ma poi è bello. Piaciuto. Tanto nei film americani c'è sempre il lieto fine...

nellabrezza ha detto...

sì occorre essere un pò pazzi ele cara. se si è "normali" si vede tutto negativo, in genere. si è incontentabili. razionali. esigentissimi... hai detto giusto, se poco poco ci vedono contenti, perchè vediamo il lato positivo, fanno di tutto per distruggercelo ! mi era sfuggito il tuo post, o forse non ti conoscevo ancora ? ..

nellabrezza ha detto...

hai ragione eli, c'è un pò troppo ottimismo soprattutto penso nella gestione familiare e sociale di un problema psichico...e poi sta storia che l'amore cura tutto...beh certi giorni mi viene il dubbio che non sia del tutto vero. i giorni in cui non vedo il lato positivo, ovviamente ! ;-)))

leggerevolare ha detto...

effettivamente tutto induce alla riflessione
al di là del film che è carino
mi domando e dico come dici tu
un problema di sofferenza per perdita di un amore non può diventare un problema sociale
dico io, quella scopa tutti perchè è morto il marito e quindi è malata...
lui trova la moglie che fa sesso con l'amante e giustamente lo ammazza di botte... e allora?!! Sono malati?!!!
ma davvero
perchè a me sembrano normali, solo più sensibili di altri
e quindi bollarli?!!!

invece quelli che si scopano tutti sempre perchè gli piace fare sesso sono normali... insomma bo...
ripeto, sopra le righe

alla fine l'amore è solo sofferenza e si cura con altro amore
ma quello giusto mica un'altro malato

pyperita ha detto...

L'ho visto proprio ieri sera e a me non è piaciuto. La prima parte l'ho trovata troppo urlata, De Niro ormai quasi una macchietta.
La seconda vira verso la commedia sentimentale, con un finale prevedibile. Peccato perché ne avevo sentito parlare bene.

sherazade ha detto...

Anche a ne è piaciuto. Certo bisogno entrare nell'ironia iperbolica della commedia americana, ma è delicato e, insomma ne ho scritto a marzo se ti interessa:
http://sherazade2011.wordpress.com/tag/cinema/

sheramoltomenocaldomenomale