...

"Non possedere
qualcosa che si desidera

è parte essenziale della felicità"


mercoledì 8 maggio 2013

senza scrupoli


senza scrupoli l'ha attesa fuori dal cimitero.
lei è uscita straziata- suo figlio, un giovane di 32 anni è morto, travolto da un treno, meno di un mese fa.
è andata al cimitero, a piangere ed è uscita stravolta. il dolore la stronca.
sale in auto, avvia il motore, ma un tizio si avvicina e le chiede se è suo il mazzo di chiavi lì a terra dietro l'auto.
lei scende dall'auto per andare a vedere, e il compare del tizio apre l'auto dal lato del passeggero e le ruba tutto. 
la borsa con tutto ciò che contiene, documenti , numeri, effetti personali.

come si fa ad essere così senza scrupoli da rubare cose importanti e per niente preziose a persone stravolte dal dolore, provate, fragili e frastornate ???  eppure è così, è tutto vero ed è accaduto oggi nel primo pomeriggio ad una mia cara amica, già duramente provata. come si fa a non rispettare il dolore ?

8 commenti:

antonypoe ha detto...

certa gente è così disperata o arida da non voler o poter prendere in considerazione la sofferenza altrui. buon giorno

nellabrezza ha detto...

certo è così...
questo è il nuovo tipo di rapina in voga a 40 km da roma, su una via consolare, accanto ad un piccolo cimitero...e temo che sarà - se non è già stato - esportato anche altrove...

nellabrezza ha detto...

buongiornoooo !!! e bentornato !! ;-))

Old man ha detto...

no, nonn è un nuovo tipo di furto, è una tecnica già consoolidata. In genere se in auto c'è una donna lo applica un uomo ben vestito, se c'è un uomo una donna ... è successo a persone che conosco.

Almeno (lo so che è una magra consolazione) non c'è violenza. Tempo fa alla madre di un mio conoscente hanno strappato per strada la borsetta, braccio fratturato e leggere commozione celebrale ... :-(

nellabrezza ha detto...

non c'è violenza dici ?!!? e non è violenza approfittare di persone chiaramente estremamente sconvolte ed incapaci di reagire perchè preda di strazio morale ?

nellabrezza ha detto...

persone che sono inermi. prive di difese. arrese, prostrate.. no, secondo me c'è una violenza proprio fredda, crudele... come profittare di un bambino.

Elio ha detto...

Qualche volta mi viene da rimpiangere che sia stata abolita la ghigliottina, anche se non sono per la pena di morte. Ciao.

nellabrezza ha detto...

il problema, con le ghigliottine o altri strumenti di morte, è che non sono applicate per le persone giuste, giustamente da punire... no, io non sono per la pena di morte. mi sembra barbaro, che una società si arroghi la libertà di somministrare un atto di tale violenza.