...

"Non possedere
qualcosa che si desidera

è parte essenziale della felicità"


lunedì 8 aprile 2013

pile di


...non sopporto più tanto le cosiddette "pile de fascioli"

che parlano parlano parlano e parlano, dall'inizio alla fine. senza interrompersi mai, nè in salita nè in discesa.

macchè bisogno c'è di parlare in continuazione dico io.

macchècceveniteaffà? gli direi. ma non sarebbe meglio il parchetto sotto casa per chiacchierare?

così da risparmiare le nostre orecchie, e lasciarci ascoltare e guardare in pace il rigoglio della natura ?

10 commenti:

endi ha detto...

Calcata? un posto dove il silenzio è poesia, peccato venga interrotto dalle pile.

Old man ha detto...

si, pare calcata ... posto strano ma ancora con un suo fascino

nellabrezza ha detto...

sì certo che è Calcata ! il posto ideale per me. potrei farci un pensierino serio, per gli anni della pensione. l'ambiente ideale, per via dell'artigianato, e l'ambiente multi.
Lo sapevo già dagli anni '70 della vicenda di Calcata, ma non mi era mai accaduto di andarci. Stavolta sì, alla fine di una lunghissima camminata !

Old man ha detto...

negli anni '70 e '80 deve essere stato un posto incredibile, ancora oggi ci si respira una bella aria, e non mi riferisco solo all'inquinamento

nellabrezza ha detto...

sì old, anche io parlavo di quell'aria lì, non solo della purezza senza automobili...

pyperita ha detto...

Un posto particolare, per me un po' troppo radical chic.

nellabrezza ha detto...

radical chic ??! ohibò, non m'è sembrato affatto !...ma tu ne conosci qualche abitante forse ?

giardigno65 ha detto...

quiet please ...

Old man ha detto...

forse c'è stato un periodo in cui era anche radical chic, io ci sono tornato di recente e francamente non mi è sembrato.

Poi una cosa è cogliere l'impressione standoci poche ore, come ho fatto io, altra è viverla un pò e capire meglio chi è la gente che ancora ci abita ...

nellabrezza ha detto...

non è mica capalbio...