...

"Non possedere
qualcosa che si desidera

è parte essenziale della felicità"


lunedì 11 marzo 2013

dopo il m...


... che poi il matrimonio c'entra poco, solo marginalmente, è il mezzo scatenante..attraverso cui l'intera vicenda si avvia..

non mi sembra sia un film molto conosciuto, sebbene la regista sia già famosa ed abbia vinto dei premi...

gli altri suoi titoli sono Love is all you need, In un mondo migliore, Noi due sconosciuti, Non desiderare la donna d'altri, Open Hearts. Credo di non averne visto nessuno... e non saprei dove trovarli, mi piacerebbe vedere tutto di questa regista, dalla sensibilità molto femminile...di quella capace di rendere e far rendere agli attoro con un solo sguardo  cosa una persona sotto una spinta emotiva forte sta pensando, pensa, capisce ... ! 

4 commenti:

leggerevolare ha detto...

speriamo nella cineteca della biblioteca allora...

nellabrezza ha detto...

eh già, sembra essere una perfetta sconosciuta ... del resto di films ne escono un mucchio !

Elio ha detto...

Effettivamente non ne ho mai sentito parlare e vedrò se nelle sale Utopia (si pronuncia con l'accento sulla a finale) possano programmare qualche film di questa regista. Sono delle sale molto speciali che non programmano i film solo in base al successo di pubblico.
Buona serata.

nellabrezza ha detto...

ah interessante !! sai qui in italia i films li programmano per poco tempo nelle sale, sempre ammesso che la distribuzione li comperi, e dopo scompaiono, e non puoi più recuperarli, se non dopo ben 18 mesi, quando li pubblicano per la visione home..