...

"Non possedere
qualcosa che si desidera

è parte essenziale della felicità"


mercoledì 23 gennaio 2013

evasione fiscale


11 commenti:

endi ha detto...

siamo un paese pieno di contraddizioni

leggerevolare ha detto...

siamo un popolo di santi, eroi e ... ipocriti

amen

fracatz ha detto...

evasione fiscale legalizzata e poi hai dimenticato di dire che queste persone usufruiscono appieno dello stato sociale perchè nullatenenti.
Piano piano, anche tu stai raggiungento il concetto che più ci calza "un bobbolo di piccoli mafioncelli, però beneficiati dal condono confessionale ed eucaristico al modico costo di un 8 per mille e per alcuni addirittura gratuito"
purtroppo bisogna rassegnarsi se si vuole il regno dei cieli

luoghinonluoghi ha detto...

che poi quando escono dalla messa vanno pure a puttane

nellabrezza ha detto...

sicuramente !

Linda ha detto...

Vabbè dai... non mi pare che il problema dell'evasione fiscale italiana sia nel legalizzare la prostituzione.

nellabrezza ha detto...

non solo, certamente. però gli evasori non sono solo la parrucchiera o il lattaio, come vedi. grandi evasori sono questi !

nellabrezza ha detto...

e con il redditometro come faranno a certificare queste spese ???

cKlimt ha detto...

Secondo me a molti sfugge un piccolo particolare: noi NON SIAMO UN PAESE.

Siamo invece un insieme di caste, di bande, di cupole, di elite, di chiese, di camorre e associazioni a delinquere. Insomma cento "cose nostre" che infatti si prendono tutto, anche quel che non gli appartiene.

Di volta in volta queste entità decidono di dare un'ulteriore stretta, un'ennesima tosatura al popolo bue, che subisce e con gli occhioni bassi, china il capo e subisce. Fino a quando?
.
Son sincero:la mia impressione è proprio questa.

Elio ha detto...

Qui la cosa si fa complicata. Quando ero giovane ho conosciuto "le case chiuse" e le tenutarie pagavano regolarmente le tasse (forse con qualche limatura, come molti oggi). Bisogna però vedere se socialmente si possa accettare che una donna od un uomo, vendano il proprio corpo. Se si trattasse di libero arbitrio, non avrei niente da dire, ma, oggi, le prostitute/i sono in mano a delle bande organizzate.
Per l'evasione fiscale sono completamente d'accordo e non vedo perché la Chiesa debba essere esentata dal pagare l'IMU.
Un cordialissimo saluto.

nellabrezza ha detto...

socialmente si può accettare che lo vendano tutti i giorni a tutte le ore ad ogni angolo di strada ? sì, qui accade frequentissimamente, e non mi pare che nessuno se ne risenta.
bisogna che la società accetti che questo è un lavoro, e che esisterà sempre. perchè fare gli ipocriti ??
continuare a fare gli ipocriti ?