...

"Non possedere
qualcosa che si desidera

è parte essenziale della felicità"


giovedì 17 gennaio 2013

cessi 2

stamattina ho trovato il Bagno Presidenziale aperto.
ne ho subito approfittato visto che nell'uff non c'era nessuno. poi ho pensato che munificamente ce l'avessero ri-concesso.
invece quando esco entrava il mio collega-str, il leccac del presidente che mi fa "ah! ti ho beccato!"... allora io ho ammesso che sì, non avevo potuto resistere all'idea di fare una pisciata nel bagno del presidente.
anzi avevo anche avuto un piccolo orgasmo nel pensare di stare pisciando lì, proprio lì dove piscia il presidente in persona e lui solo.

ha riso penso... ma dopo ha riportato tutto al presidente appena arrivato.
così si sentiva il presidente tuonare "se ho detto che le donne devono pisciare nel bagno delle donne così deve essere! se ho detto che quello è il bagno del presidente così deve essere!"
e urlava.
nella speranza che io sentissi.
in ogni modo dopo cinque minuti è venuto il lecccac del presidente a ripetermi che il presidente desidera che quel bagno non venga usato da nessuno ma rimanga ad uso esclusivo del presidente ANCHE se QUALCUNO se lo dimentica aperto !

che dire? niente. siamo oramai alla pazzia.

poco fa è venuta una ospite. poco prima di recarsi in allegra brigata al bar è entrata nel bagno del presidente.

che dire o fare?..o attendere che la cosa si spenga da sè oppure dovremo fare una denuncia agli alti gradi... ma qui sono troppo vigliacchi.

7 commenti:

Lucia ha detto...

Ciao :) secondo me è l'aria di trastevere che rende matti...te lo dico perché anch'io lavoravo in un sindacato a trastevere e anche la mia capoufficio era un'idiota con deliri di onnipotenza che si manifestavano in atteggiamenti ridicoli (frequenti erano i cazziatoni per la finestra o porta del bagno :)

nellabrezza ha detto...

ah ma allora tutto si spiega : è il sindacato !!
ce ne sono almeno due qui nei paraggi.. uno cattolico ed uno no.
io sono in quello non cattolico. eppure i deliri non cambiano. amara constatazione.

endi ha detto...

incredibile, fagli trovare una merda sulla scrivania.

nellabrezza ha detto...

sì, ci avevo pensato. magari sulla scrivania no, però nella sala riunioni eh? sarebbe proprio una bella sorpresa..con la puzza che pian piano si spande ovunque...già me li vedo che diventano pazzi a cercare di capire chi, ma chi possa averla scodellata...ma dovrei avere la complicità dei colleghi pavidi però. chè io sto già con un piede fuori della porta, per via che non so tacere.

leggerevolare ha detto...

fai mettere tutto per iscritto così porti la lettera direttamente in cgil - cose da pazzi

fracatz ha detto...

metti la testa a posto
non farti coinvolgere in queste chiozzotte
scatenate dai più furbi per fottere gli onesti

nellabrezza ha detto...

ma figurati fracatz, non riesco neppure ad incazzarmi, questa cosa mi fa ridere, come in un teatro dell'assurdo.
solo speriamo che domattina non mi scappi ah ah !!