...

"Non possedere
qualcosa che si desidera

è parte essenziale della felicità"


venerdì 30 marzo 2012

giovedì 29 marzo 2012

una magnifica

una magnifica notizia, la prima vera buona notizia dopo mesi e mesi e mesi di buio  .... !!!

no, non dirò cos'è. la voglio tenere al calduccio con me. la voglio tenere segreta... finalmente una buona notizia dopo una serie infinita di preoccupazioni.... spero... no, non spero nulla. basta così. mi basta. per oggi mi basta.

ascoltando motivazioni

..."sì faccio questo corso di scrittura perchè non soltanto desidero migliorare la mia tecnica, ma anche perchè spero che diventi uno stimolo per la mia creatività"...sì io detesto ogni tipo di limite, qualsiasi cosa che limiti la mia libertà espressiva, qualsiasi ostacolo...ma cosa dice?..scrivere una AUTOBIOGRAFIA ?? della propria vita ?!?!...ma cosa dice mai?! io non potrei mai....scrivere di ME? CHE IDEA !! mi fa orrore, mi fa orrore solo l'idea di poter parlare di me...sarebbe una violenza per il mio pudore, sarebbe come espormi al pubblico ludibrio, sulla piazza al mercato,sarebbe come non avere nessun rispetto di sè mioddio no!"...

non tutti proprio tutti lo amano..

 poichè non ha voluto incontare le vittime dei preti pedofili

mercoledì 28 marzo 2012

avevo 16

http://www.youtube.com/watch?v=HdKnu8nvzac&feature=related

...avevo 16 anni quando ascoltando questa canzone VEDEVO ciò che ascoltavo, avrei potuto disegnare e dipingere dei quadri, con colori e forme, poichè queste parole mi facevano vedere le cose e le persone e i  posti... e alla fine della canzone mi veniva sempre un groppo in gola, e piangevo volentieri qualche lacrima, perchè era inevitabile che fosse così, così ieri come oggi... e come sarà in futuro, che si prospetta senza alcuna possibilità di migliorare. anzi il contrario.

lunedì 26 marzo 2012

diversità

"se tu cominci da una premessa che può essere felicità, amore, ecc. indispensabile e necessaria, allora la diversità diviene subito problematica"

ma quale altra premessa ci può essere al posto della ricerca della felicità e dell'amore, per gli esseri umani ??
persino un neonato che non sa muoversi ed il cui unico organo di fruizione del mondo è solo la bocca, potrebbe strisciare verso il petto della madre, per affermare il suo diritto alla vita, alla felicità di un pasto, per l'istinto di vita che lo domina su tutto...
a meno chè non si debba imparare un controllo ferreo sulle proprie emozioni, funzionale al controllo sugli altri... proprio ieri vedendo il film In memoria di me, la storia di un noviziato,anzi di un noviziato  interrotto, il priore dice ai novizi:  "Noi dobbiamo diventare insensibili al piacere e al dolore, ad ogni emozione. E'ciò che ci avvicinerà a Dio, ad essere come lui" (intendeva dèi noi stessi ?)
a meno chè il nostro personale senso del piacere coincida con l'opposto di ciò che è generalmente considerato buono e piacevole per tutti gli altri...a meno chè il nostro personale piacere coincida con il dolore degli altri. ma questa è già patologia, direi...

commemoratio

è morto lo scrittore Antonio Tabucchi.
non solo per questo libro /film  ed altri... merita ricordarlo, ma anche per esser stato
il maggior conoscitore critico e traduttore di Fernando Pessoa.

domenica 25 marzo 2012

wkend in leggera discesa...

venerdì mi ero detta fantastico il prossimo sarà un weekend liscissimo in leggera discesa come la notte in quella canzone di lucio dalla che dice che così il cavaliere o la cavallerizza stanca si riposa invece : corso di compostaggio sabato mattina due ore di impegno ma nuove simpatiche persone intelligenti chè l'intelligenza e la disposizione a nuovi temi ed impegni ecologici in questo caso mi dà sempre piacere poi la scoperta di un parco nuovo in questa città in una zona molto vicina ma dove non ero stata mai e un posto fichissimo per cenette estive più tardi finalizzazione dell'itinerario di aprile e visita alla nuova amichetta alice in un altro quartiere dove non ero stata mai e giù di nuovo storie e impressioni ed esperienze di vita e dopo c'era solo in programma il concerto gratuito chitarre vintage che invece s'è tramutato in conoscenze nuove ed interessanti di musicisti stavolta con cenetta proprio del tutto imprevista ed azzeccatissima e rivelazione nuovo metodo di insegnamento della musica, definito pensiero musicale. fine del sabato. ma domenica mattina incontro in piazza nel quartiere, con vecchi amici di diverse occasioni e momenti storici che poi sono momenti di vita non disgiunti dalla politica per procedere ad occupazione simbolica del parco vicino che ancora parco non è e rischia di diventare la solita megaurbanizzazione di impronta vaticana, 210.000 metri cubi di edilizia, passeggiata nel verde seguita da picnic e nuove amicizie stavolta in ambito cine-letterario-politico-musicale.
basta. adesso a casa e basta.
ci sarebbe pure da fare il cambio stagione, fa un caldo !

venerdì 23 marzo 2012

fragilità

"fragilità, il tuo nome è donna !"


questo lo dice amleto. infuriato che la sua mamma si risposi subito dopo l'assassinio del re suo marito, e padre di amleto.
nel frattempo infuriato con ofelia che ha respinto il suo amore la schernisce, la maltratta,  moralmente e fisicamente, le uccide il padre, anche se come conseguenza di un tragico errore...e ostenta un gran dolore quando lei si suicida, in seguito a questi dispiaceri, e addolorata di esser sola, e sentendo la propria fragilità...

c'è molta misoginia anche in amleto..

giovedì 22 marzo 2012

prendere 2 picc

prendere due piccioni con una fava.
oramai mi sono specializzata in questo. dà fastidio lo so. dà molto fastidio. le persone pensano anche di essere un pò "usate", anche se spesso ammirano la capacità... ma è il mio spirito da perfezionista, unito alla pratica ed esperienza nei lunghi anni in cui mi sono dovuta esercitare a funzionare con poco, con molto poco... ora non posso fare a meno di essere veloce, pragmatica ed efficace. cioè prendere due piccioni con una fava soltanto !!

mercoledì 21 marzo 2012

Tonino Guerra

"E' morto Tonino Guerra. Nato a Santarcangelo di Romagna il 16 marzo del 1920. Si terrà sabato mattina l'orazione funebre in Piazza Ganganelli. 
Tonino Guerra ha lavorato con i più grandi registi del nostro tempo: De Sica, Fellini, Tarkovskyi, Antonioni, Rosi, i fratelli Taviani. Da qualche tempo, avendo sentito che la fine si avvicinava, aveva scelto di tornare a vivere nella natia Santarcangelo, lasciando la casa-museo di Pennabilli - sede dell’associazione a lui intitolata - nella quale aveva vissuto dagli anni 80.  Pennabilli, centro del Montefeltro,  gli aveva conferito la cittadinanza onoraria in riconoscenza dell’affetto che il poeta aveva per il  territorio, dove ha dato vita a numerose installazioni artistiche permanenti: I Luoghi dell’anima tra cui: L’Orto dei frutti dimenticatiIl Rifugio delle Madonne abbandonateLa Strada delle meridianeIl Santuario dei pensieriL’Angelo coi baffiIl Giardino pietrificato."
(Rainews)

sntmt

come i cibi e come i colori, come le persone, come gli stessi amici,
e i congiunti persino,
alcune cose mi piacciono e altre no, alcuni modi di fare mi piacciono, ed altri no. sebbene io li possa tollerare, in caso di forte amore..
ma solo fino ad un certo punto.
solo fino al punto che non si rivelino cattivi, per me.
solo fino al punto che mi ispirino cattiveria per reazione e per difesa.

potrei estendere e dire "anche come i sentimenti"....
sebbene i sentimenti li si debba vivere tutti,
fino in fondo, senza rigettarne nessuno.
li si vive e basta.
non c'è possibilità di resistere ai sentimenti, di rifiutarli.
fa male rifiutarli, seppure si trovasse il modo di rigettarli
in fondo a se stessi per non viverli, troverebbero il modo
di uscire fuori in qualche modo. reprimerli fa sempre male.
ci fa stare male, magari per altre vie, per vie traverse..




martedì 20 marzo 2012

monti

e dopo le bastonate ai pensionati, ed ora ai lavoratori, chè licenziarli liberamente renderà l'italia veramente moderna nel mondo e dunque appetibile agli investimenti ... "cos'ha di urgente nell'agenda sua eccellenza il pres del cons?" chiede un giornalista. 


ci si aspettava forse una "lotta all'evasione fiscale", una "tassazione  dei grandi capitali", "un'attenzione speciale all'infiltrazione mafiosa nei gangli del potere"..... ebbene, nulla di tutto ciò - le cose veramente importanti, raschiare il fondo delle tasche di tanti lavoratori, quelle sì, sono state compiute. era questo il compito cui era stato chiamato il governo "tecnico". tecnico delle banche.

per papà...

telefonata di auguri, ed è già un problema non da poco, vista la sordità nonostante l'apparecchietto...e una busta di caramelle veramente buonissime, geléé al mandarino e miele...mmmhhh... gustosissime.
però devo andare a portargliele. sta lontano..
poi al telefono ho anche fatto una gaffe... perchè ha risposto la mamma al telefono, ed io ho le detto "voglio fare gli auguri al papà, passamelo!"...e lei ha chiesto: "e alla mamma?"....accidenti ! m'ero completamente dimenticata che lei si chiama giuseppina cavolo !! che figuraccia da figlia distrattissima ! mi toccherà portarle dei bignè di sangiuseppe quelli pieni rigonfi di crema. slurp!

peccati verdi pubblicità

http://contest.coin.it/coin-contest/peccatoverde/index.jsp

...confessate anche voi i vostri peccati verdi ! con foto !
in questa gallery ce ne sono due in particolare che riconosco come anche miei...

venerdì 16 marzo 2012

tradimenti

dicesi in altro blog che il primo tradimento è quello che si consuma nei confronti di se stessi, non tenendo fede agli impegni presi con se stessi...
ora gli impegni presi con se stessi, a differenza di quelli presi con gli altri, io li ho spesso disattesi, ma a ragione.
c'erano sempre le ragioni e gli impegni presi con gli altri, da rispettare prima che i miei personali. i miei li mettevo sempre per ultimi. solo recentemente li ho ri-presi in mano e li sto rispettando, a poco a poco... collezionando rimproveri e rimbrotti, peraltro.


e allora? sono una fedifraga della prima ora? e il mio destino sarà solo quello di continuare a tradire gli altri se voglio non tradire me stessa?


mi farebbe piacere sentire che ne pensate. e buon weekend !

giovedì 15 marzo 2012

università del Fare e del Sapere...

Sono aperte le iscrizioni al Corso di Compostaggio Pratico Domestico  Roma, 24 marzo 2012 dalle ore 10,00 alle ore 12,30
La Casa Del Parco - Riserva Naturale Regionale della Valle dei Casali Via del Casaletto, 400 – 00151 ROMA
Docente: Simona Sermoneta

Vi potrà sembrare incredibile, ma il compostaggio domestico, cioè la trasformazione degli scarti alimentari in terriccio fertile, è una pratica utile, facile, piacevole, pulita e profumata.Per farlo, basta un angoletto sul balconcino, un contenitore che “respira” (detto compostiera) e poche semplici accortezze. In fondo non siamo noi a compostare ma la Natura; a noi spetta solo creare le condizioni giuste.
Non si presuppone alcuna conoscenza precedente; tutto verrà spiegato ed illustrato: come procurarsi o costruirsi una compostiera da balcone (anche a costo zero) e come utilizzarla: cosa si può compostare e cosa no, come prevenire problemi, come riconoscere squilibri e provvedere a “regolare” il cumulo. Si avrà anche modo di vedere il terriccio, toccarlo e annusarlo: emana un piacevolissimo profumo di sottobosco!   
Laboratorio in collaborazione con "l'UniDiversità di Bravetta" -
Università del Saper Fare
Movimento per la Decrescita Felice - Circolo Territoriale di Roma
Email:
Facebook:
Unisf - Università del Saper Fare di Roma
Circolo della Decrescita Felice e della Transizione di Roma

Il nuovo che avanza !

“Il Principato di Filettino è una realtà.

Sembrava soltanto una provocazione, e invece a distanza di sette mesi il Principato di Filettino ha conquistato l’agognata indipendenza. Come principe è stato scelto l’avvocato Carlo Taormina, nelle cui mani sabato ha giurato il nuovo governo. Il piccolo Comune da 598 abitanti in provincia di Frosinone è ora uno Stato autonomo. Nel ruolo di presidente del Consiglio è stato nominato Pasquale Squitieri, regista cinematografico. Si avvera così il sogno del sindaco Luca Sellari, che l’agosto scorso aveva fatto parlare di sé il mondo annunciando la secessione da Roma.


Da allora i cittadini hanno eletto un Parlamento composto da 30 deputati ed entro pochi giorni inizierà a riunirsi il nuovo governo. Ne fanno parte Guglielmo Cialone, ministro dello Sviluppo, Laura Iona, alla Cultura, Francesca Pontesilli, ministro dei Diritti della persona, Vincenzo Iannotti, responsabile delle Finanze, Roberto Cocco, al dicastero dei Lavori pubblici, Davide Della Morte, ministro della Sanità, Carlo Bonzano, ministro dell’Interno, Maria Rosaria Galella, ministro della Giustizia, e Carlo Monti, responsabile degli Esteri.


Squitieri ha commentato: “Sono felice di essere stato chiamato a guidare il governo del Principato di Filettino che intende restituire ai cittadini il loro diritto alla proprietà del territorio. Il nostro obiettivo è di portare Filettino nel mondo facendone un centro positivo sul piano economico, culturale e sociale. Penso, ad esempio, anche all'organizzazione di un'importante rassegna di cinema”. Tutto era iniziato come una protesta contro la proposta dell’ex governo Berlusconi di accorpare i Comuni con meno di 1.000 abitanti. Un disegno di legge che è stato poi ritirato, ma a quel punto la battaglia di Filettino era iniziata ed era troppo tardi per fermarla.”

(http://www.ilsussidiario.net/)

...e non solo è il nuovo che avanza, il principe in carica è anche già  famoso per suoi attributi non proprio di candore e limpidezza , e il ministro della sanità si chiama Della Morte !!
auguri !

un'altra curiosità...

http://www.ciemmona.org/

segnalata da amici critici...:


anche questa vi tocca di faticare a cliccarci. non ho alcuna intenzione di risparmiarvi la fatica di leggere eh eh!...


il loro motto: noi non blocchiamo il traffico, noi SIAMO il traffico. massa, ma massa critica insomma.


massa critica è un'espressione che mi piace. massa critica=massa consapevole.

ospiti

http://www.servas.it/tiki-index.php?page=Servas+Italia

beh sì...dovreste cliccarci sopra per leggere di che si tratta...


su segnalazione di un'amica-panzer, nella vita e sulle piste.

martedì 13 marzo 2012

santantonio

Santantonio mi ha fatto il miracolo
Così mi ha detto Grazia, la proprietaria dell’ hotel C., a C.
Le avevo espresso tutto il mio rincrescimento, lunedì sera,
per aver perduto, (il primo giorno di vacanze!! )
i miei amatissimi nonché carissimi occhiali bifocali (oramai),
che tanto mi sono utili, nella vita.
Caduti e perduti per di più sulla pista da sci, in un punto X, che comunque
mercoledì mattina, tornando proprio su quella pista, ben due giorni dopo
dunque, avevo visto con rammarico ben compattata dal gatto delle nevi, già
passato più volte…dopo una notte intera di nevicate !!

Il punto X l’avevo individuato perché proprio in quel punto il lunedì avevo aperto la chiusura lampo della giacca, per prendere i fazzolettini, per asciugare gli occhiali da sole, appannati come normalmente quando ci si ferma per riposarsi dagli sforzi sportivi. Essendo spariti i fazzoletti era logico pensare che fossero caduti insieme agli occhiali, in quell’unico punto di sosta forzata…poiché erano nella stessa tasca.

Dunque due giorni dopo, mercoledì, sono tornata proprio là, su quella pista, e dopo aver chiesto al bigliettaio ad inizio impianti se qualcuno avesse riportato un paio di occhiali, ed averlo visto comunque scuotere la testa ad escludere ogni eventuale speranza di ritrovamento, per le nevicate e per i gatti, alle 10.30 ho fatto un giro per tentare una disperata speranza e sono andata proprio su quella curva..
Niente da fare naturalmente, era tutto spazzato per bene.

Finisco il giro verso le 12.00 ed all’uscita il bigliettaio mi fissa da lontano, con un’aria tra l’incerto ed il divertito... “Sì sono io!”, gli ho gridato “sono proprio io quella che ha perso gli occhiali…(la stupida mi son detta tra me e me) “…
Quindi mi si avvicina e mi chiede :”di che colore sono?”


Sì, è stato un miracolo. Avvenuto tra le 10.30 e le 12.00. e proprio in quel momento che ero lì, io stessa in persona. Un signore, Santantonio in incognita probabilmente, li ha trovati e riportati !!!
Un bellissimo miracolo. Perché per ora non avrei proprio potuto ricomprarmeli, quegli occhiali.
Dice Grazia che è stato Santantonio, il protettore delle cose ritrovate.
Anche per me che non ci credo ? Però ringrazio!

venerdì 2 marzo 2012

dopo

dopo i casini vari  che sempre accadono...e gli ospedali e lo stipendio che non si sa se e quando ed il lavoro che non si sa che fine fa... penso che questa vacanza me la merito alla grande.

a presto, cari!

e se non torno, fate una festa in mio onore ! adieu!