...

"Non possedere
qualcosa che si desidera

è parte essenziale della felicità"


martedì 11 dicembre 2012

scrittore tedesco



"Per miglia e miglia, Gauss aveva dovuto misurare tutto due volte per la caterva di errori che c’erano. Errori nella quinta cifra dopo la virgola! Non avevano nessun valore, erano del tutto irrilevanti. Un attimo, disse Humboldt. Gli errori di misurazione non sono mai irrilevanti."


stavolta ho fatto le cose con serietà..
mi sono munita di un paio di libri tedeschi, addirittura prima di partire.
questo, aperto solo ieri, è veramente godibilissimo, ottimo.
leggo sul risvolto che in germania ha scalzato l'ultimo harry potter.
uno scrittore conosciutissimo, là. qui mi sembra un perfetto sconosciuto.

lo consiglio.
mi rinfranca moltissimo, sulla comunicabilità ad esempio, sulla circolazione delle notizie, sulla diffusione della cultura, e sugli agi che attualmente ci circondano, essendo ambientato nel secolo scorso.
queste due figure di scienziato o comunque anche letterati, sono veramente delle forze della natura. e divertenti, anche.

Nessun commento: