...

"Non possedere
qualcosa che si desidera

è parte essenziale della felicità"


domenica 11 novembre 2012

Maxxxi (Museo Arti XXmo secolo)

da non perdere, once in rome !
 esterno ... da una angolazione, ma ce ne sono altre ... nessuna in rete mi soddisfa, andrò e ne farò io stessa;

             un interno, dei tanti .....   è un labirinto tridimensionale, davvero !!!

 e questo è lo scheletro di un uomo-uccello, installazione del 2010...
c'erano delle proiezioni in concomitanza con il festival del cinema all'auditorium poco distante.. ma la vita di un santo raccontataà la maniére de Pasolini era troppo, troppo noiosa, la corazzata Potionkim un cartoon a paragone ! dopo essermi assopita un paio di volte - straordinariamente rilassante quel film, forse ipnotico ? - siamo usciti in una dolce serata che non si può chiamare novembrina, tant'è che al caffè all'aperto, per di più deliziosamente deserto, siam restati fino a mezzanotte !!

(12 novembre): è..un'esperienza sensoriale dello spazio, degli spazi. a me mi spiazza molto, e non sono tipo da esser spiazzata facilmente, ma questo posto è costruito in un modo inimmaginabile per i nostri consueti schemi mentali di entrata-tragitto-uscita...no, è tuttaltro.
l'entrata non la vedi, non la percepisci, se non vedendo altri entrare/uscire, e quando sei entrata ancora c'è un altro spiazzamento di luogo di forme di concetti,  pichè ci sono diverse possibilità di proseguimento, di ulteriore entrata, di direzione, in alto ed in basso, seguendo direttrici diverse.
poi di sera questo giardino tranquillo, desueto nelle forme e nei materiali, con le luci soffuse che spingono lo sguardo lontano verso un orizzonte che sembra infinito, è un'oasi di pace...

9 commenti:

fracatz ha detto...

interessante anche il bar tavola calda self service (con ambizioni di ristorantino per il tipo di menu) che sta di fronte l'ingresso, dove se ricordo bene con 18 euri puoi mangiare finchè ce la fai, bevande escluse

Saziozero ha detto...

Interessante, da mettere in conto per la prossima volta a Roma.

leggerevolare ha detto...

scusa cara, ma mi sembra un posto ...oribile!! ahoooòòòò

luoghinonluoghi ha detto...

ci passo spesso davanti, ma non ci sono mai entrato

nellabrezza ha detto...

il caffè-rist è piuttosto elegante, più che carino.. sì puoi mangiare a buffet ma ci vogliono 22euro bevande escluse.

nellabrezza ha detto...

è..un'esperienza sensoriale dello spazio, degli spazi. a me mi spiazza molto, e non sono tipo da esser spiazzata facilmente, ma questo posto è costruito in un modo inimmaginabile per i nostri consueti schemi mentali di entrata-tragitto-uscita...no, è tuttaltro. l'entrata non la vedi non la capisci e quando sei entrata ancora c'è un altro spiazzamento di luogo di forme di concetti...ci sono diverse possibilità di proseguimento, di ulteriore entrata.
ti consiglio di entrarci, luoghi!
poi di sera è un'oasi di pace, con questo grande giardino tranquillo, desueto nelle forme anchesso...

nellabrezza ha detto...

beh elisa le foto non sono belle. non rendono l'ampiezza. devi andare di persona per dire se ti piace o no, credo.

Soffio ha detto...

uno dei luoghi che dovrò visitare nella vita

nellabrezza ha detto...

soffio, assolutamente sì!

...e mi offro da cicerone, a te ed alla tua signora, quando capiterete !