...

"Non possedere
qualcosa che si desidera

è parte essenziale della felicità"


martedì 13 novembre 2012

ma gli animali...

ma gli animali possono udire il rumore che fanno i nostri pensieri quando si formano e si agitano nella mente ? perchè immagino che gli animali, e i gatti in particolare siano sintonizzati su altre onde, che abbiano udito più fantastico del nostro, che possano percepire il rumore delle nostre vibrazioni mentali...

secondo me sì, li sentono..

13 commenti:

Maude ha detto...

Anche secondo me. E li sentono anche i cani: la mia cagnina capisce subito se sono arrabbiata, stanca o infelice.
Ciao!

pyperita ha detto...

Penso di sì, per questo sono così affascinanti.

leggerevolare ha detto...

assolutamente si... infatti quando ce rode er culo hai notato che si tengono alla larga!!!.. . col cavolo che si avvicinano!!! he he

Al contrario se siamo tristi ci vengono vicino silenziosi e ci fanno sentire la loro presenza ...

Linda ha detto...

Non lo so se c'è una spiegazione scientifica, ma sicuramente "avvertono" i nostri umori, quasi sentissero vibrazioni.
Ciao Ele, un saluto affettuoso.

luoghinonluoghi ha detto...

cosa sentono non so, ma so che sentono più di noi

UnUomo.InCammino ha detto...

Secondo me molti animali si chiederanno spesso il perché di assurdità, idiozie e follie degli homo.

nellabrezza ha detto...

penso che dobbiamo sembrargli molto assurdi sì!...

nellabrezza ha detto...

specie quando ci vedono battere i tasti come forsennati inebetiti !... ah ah!

lulu' ha detto...

Ciao Bellabrazza, sono convinta che tutti gli animali posseggono un intuito ed istino, ci comprendono molto di più in primis e sempre secondo me, vivendoci insieme sento, vedo che comprendono il mio stato d'animo in special modo il cane ma anche i gatti e quando io e mio marito litighiamo, i gatti scappano e la cagnetta si mette dietro la porta e sbaricia........una buona serata.......Luisa

Renata_ontanoverde ha detto...

sono convinta che in virtù dell'olfatto sviluppato riescano a percepire l'odore particolare del nostro corpo, sotto l'influsso dei diversi ormoni : serotonina, melatonina, adrenalina, noradrenalina, che cambia, di persona in persona ed a seconda del momento che viviamo.

come poi riescano ad avvertira il nostro arrivo a distanza di km, questo non me lo spiegare : la cagnetta del vicino di mio zio a Rovigno (Croazia) avvisava l'arrivo di mio marito, piazzandosi MEZZORA PRIMA! sul vialetto d'entrata di casa dello zio! Questo proprio non so come spiegarlo!!!!

nellabrezza ha detto...

sì renata anche una nostra cagna anni fa la trovavamo a parecchia distanza dalla casa, segno che si era avviata (poteva uscire liberamente dal giardino) quando noi eravamo ancora distanti... non siamo mai riusciti a capire come facesse, a volte succedeva di notte ed era bello vederlà là, in mezzo al sentiero già felicissima di vederci, cioè di vedere i fari dell'auto e riconoscerci...!

@enio ha detto...

so di aalcuni cani che vengono impiegati in ospedale per cercare il cancro su eventuali soggetti malati, ma che leggano i pensieri non credo...

Cosimo Piovasco di Rondò ha detto...

Secondo me ha ragione Renata: soprattutto i gatti (che, anche se in pochi lo sanno, hanno più del doppio di terminazioni olfattive ripetto ai cani) sono in grado di percepire le nostre emozioni dall'odore; chi si avvicini a un gatto con esitazione, sia pure con atteggiamento amichevole (l'ho verificato più volte) lo farà scappare più facilmente di chi invece lo avvicini intimamente fiducioso.
Baci, tuo
Cosimo