...

"Non possedere
qualcosa che si desidera

è parte essenziale della felicità"


martedì 20 novembre 2012

ad ogni buon conto

"Cari uomini, dire "Ti amo" non provoca impotenza"!

Luciana Littizzetto (e tutte le altre!)

18 commenti:

pyperita ha detto...

La Littizzetto non la sopporto più, per lei non sembrano esistere altri orizzonti se non quelli degli attributi maschili e femminili.
Da quando poi ho saputo che manda i figli alla scuola privata delle suore e che a Torino se la tira tantissimo, la mia considerazione è scesa ancora di più.

antonypoe ha detto...

anche non dirlo non la provoca :)

nellabrezza ha detto...

beh sì ... comincia ad essere un pò ripetitiva... comunque questa frase mi ha fatto ridere.

a scuola privata di monache ??? nooo?! davvero? che schifo. anche lei non si smentisce. ma è sicura questa notizia ?? ora le scrivo e glielo chiedo.

nellabrezza ha detto...

eh, antony, lo so !

Maude ha detto...

Meglio quelli che non lo dicono mai di quelli che lo ripetono continuamente come un mantra (la melensaggine non mi piace)
Ciao!

UnUomo.InCammino ha detto...

E' una locuzione importante.
I diamanti non si trovano ogni due passi per strada.
Eppoi non è che ho capito bene quando lo si possa dire.
Quando è che due persone si amano? >:)

nellabrezza ha detto...

Ah ma come vi punge sul vivo questa innocente locuzione scherzosa...!!!

sono d'accordo con te maude, se è ripetuta suona fessa..ma ogni tanto piace dirla. e anche sentirla. ogni tanto, raramente..

nellabrezza ha detto...

UnUomoInCammino: non ci posso credere che tu alla tua età ancora non lo sappia quando...!

UnUomo.InCammino ha detto...

Per quanto mi conosca mi viene quando sono innamorato o, più tardi, quando mi è capitato di essere amorato, quando la mia amora è stata una Troia.
La seconda delle due condizioni tende però a rarefarsi sempre più col passare del tempo.

leggerevolare ha detto...

sei sicura?!!! ...

keiko ha detto...

O lo dicono a vanvera senza capire l'importanza della frase, oppure dimenticano del tutto queste due parole e tu ti ritrovi a pensare che forse ti vuole bene come al cane o al canarino.
La virtù sta ( anzi starebbe) nel mezzo:))

nellabrezza ha detto...

credo che per certi uomini sia un vero e proprio tabù questa parola...

è certo una parola quasi sacra,
io almeno la considero tale, l'ho pronunciata molto di rado, e addirittura da giovane mi vergognavo molto a dirla, perchè mi sembrava di star girando una fiction tv.
giusto non abusarne, per non svuotarla di significato. ma usarla quando la si sente vera, perchè no, perche censurarsi ?

nellabrezza ha detto...

@UnUomoInCammino: ci penso ogni giorno alla tua prima domanda... forse merita una lunga risposta, non so. o forse basta l'istinto a dirtelo.

luoghinonluoghi ha detto...

si può dire senza dirlo, ma è una lunga storia

nellabrezza ha detto...

sì, certo, lo si dice, e lo si sente, senza che sia pronunciata nemmeno una lettera di queste due parole.
si possono però considerare una riaffermazione/assicurazione... di ciò che già c'è.

stefanover ha detto...

certo che no...

però basta dirlo per mettere in mano alla donna alla quale lo hai detto un arma potentissima...

ti farà fare tutto quello che vuole lei !!!

negandosi ogniqualvolte ne ha voglia.

rendendoti quindi "impotente" di fatto !

:-))

nellabrezza ha detto...

"negandosi?"...beh se è molto cattolica immagino...

...stefanuccio stefanuccio ! :-)))

nellabrezza ha detto...

cioè volevo dire le donne che usano il sesso come un'arma... io no però eh?! magari al contrario ah ah!