...

"Non possedere
qualcosa che si desidera

è parte essenziale della felicità"


mercoledì 17 ottobre 2012

contraddizioni

io spero, per me, che anche con le attuali contraddizioni si possa comunque andare avanti, e vivere lo stesso benissimo. cioè ci credo proprio che si possa vivere nonostante le contraddizioni, e che la vita sia proprio più gustosa così, con le contraddizioni che ci contraddistinguono tutti !
siamo umani, con tutte le limitatezze del caso. perdoniamoci e potremo perdonare anche gli altri, siamo buoni con noi stessi e potremo esserlo anche con gli altri...
amare, sbagliare, detestare, arrabbiarsi, cambiare, perdonare e ancora amare, e ancora crederci, e tornare, e ritornare e andare via e ritornare...tutto ciò è vita.


lo so sembra un messaggio ecumenico, nonostante io sia assolutamente atea. tuttavia non disconosco le validità, quando ci sono, anche nel "nemico". 

9 commenti:

leggerevolare ha detto...

vivi e lascia vivere...

dtdc ha detto...

mi sembrava Gandhi o Paolo coelho... :-))
ciao!

nellabrezza ha detto...

budda no?

antonypoe ha detto...

va benissimo tutto. purché ci sia consapevolezza. per parte mia non mi sottraggo al confronto e accetto le contraddizioni e la diversità. però, dopo aver constatato l'inutilità, l'inconciliabilità e l'incomprensione e la conseguente la mancanza di senso, rivendico la mia scelta (di proseguire separatamente ciascuno nel proprio cammino, in conformità alle capacità ed esigenze). ciao

nellabrezza ha detto...

amen (?) :-)))

nellabrezza ha detto...

no antonypoe, tu il confronto non lo reggi proprio!!!

antonypoe ha detto...

bene. parrebbe semplice la conclusione allora. o lo devo reggere per forza ad oltranza?

nellabrezza ha detto...

io non te l'ho chiesto.
fai un pò tu quello che ti pare.

Renata_ontanoverde ha detto...

Le leggi dell' Universo "sono" ! se le guardi con l'occhio dell'ateo o del religioso o meglio con l'occhio dello spirito restano sempre immutabilmente le stesse, in tutte le civiltà. Potranno cambiare forma, ma la sostanza rimane sempre quella.

Se riesci ad afferrarle, a metterle in atto, vivi meglio, certo tra alti e bassi... non siamo perfetti!