...

"Non possedere
qualcosa che si desidera

è parte essenziale della felicità"


giovedì 21 giugno 2012

trovare un senso

tutte (ed altri)  che mi chiedono che senso abbia.
come se tutto dovesse avere un senso, in questo mondo ed in questa vita...
eppure forse questa cosa ce l'ha pure un senso, che magari è nascosto, chissà, l'essenziale non è sempre invisibile agli occhi ?
un senso che per ora non si è rivelato, un senso che maturerà e forse si svelerà, chissà, all'improvviso. quante volte è successo così, che ci cade all'improvviso il velo dagli occhi e capiamo tutto perchè vediamo tutto sotto una luce improvvisamente accecante ?
e poi questa continua ricerca di dover trovare un senso, concreto, realistico, o anche solo doverci trovare un ritorno... è sbagliato.  è antibuddista. facciamo ed andiamo come nel mare alla mercè delle maree e delle correnti poichè quasi nulla possiamo controllare..



comunque lo so, lo ammetto che vivere istintivamente è pericoloso, e non dà rientri "convenienti" o conteggiabili, ma alcuni ed alcune lo considerano l'unico modo di vivere che dia effettivamente qualcosa per cui valga la pena vivere.

13 commenti:

Linda ha detto...

Il senso delle cose... siamo teste pensanti, Ele, difficile non farsi certe domande...

keiko ha detto...

Istinto...
Razionalità...
Il senso delle cose che accadono o non accadono, non lo so se c'è un senso logico.
So che succedono e basta.

fracatz ha detto...

anche se questa vita un senso non ce l'ha,
a te er vasco te deve da stimolà

pyperita ha detto...

Invece io non posso pensare di non avere (quasi) tutto sotto controllo

Maude Chardin ha detto...

Io ho capito che è meglio non farsele certe domande :)

Renata_ontanoverde ha detto...

Ci sono momenti nella vita in cui hai a disposizione tanto di quel tempo, che -abituata com'eri ad essere occupata per la gran parte della tua giornata- tendi a considerare che è troppo e che stai perdendo il tuo tempo. Anche perché non ci sono "cose" da gestire! oppure quelle che dovresti gestire, non hai voglia di farlo perché non sei abituata a farlo, avendole relegate da sempre ad uno spicchio di tempo rubato, veloce veloce.


Devi considerare solo lo stretto indispensabile: su quale binario vuoi che corra la tua vita? Apprezza e persegui quello che devi e godi il tempo che ti rimane "libero".

Perché per quanti progetti tu possa fare la vita impone scelte inimmaginabili e solo ad un dato momento, quello più opportuno IL SENSO ARRIVA: LA QUADRATURA DEL CERCHIO! prima per quanto tu possa progettare, seguire, perseguire, brigare, fare e disfare, le cose si smaterializzano se il tempo non è maturo!

Quindi SIEDITI ED ASPETTA! :D

nellabrezza ha detto...

infatti fracatz, sono stata molto in dubbio se metter il video con la canzone di vasco, al posto delle maree..

nellabrezza ha detto...

cara renata ero giustappunto seduta ad aspettare...quando è passata un'occasione e... l'ho colta ! naturalmente ho dovuto alzarmi, per coglierla !

nellabrezza ha detto...

linda linda !!! tu sei troppo controllata...lasciati andare ogni tanto, assolviti !!! ti abbraccio forte !

nellabrezza ha detto...

in quanto a pyperita... ho molte amiche che la pensano come te. non so, non è nella mia natura forse il controllo...poi tutti che corrono nelle più varie direzioni...è un mondo difficile da tenere sotto controllo. non vi sentite male?

antonypoe ha detto...

alla fine il senso è solo una constatazione, un'evidenza, ovvero la vita stessa (meravigliosa)

leggerevolare ha detto...

la vita non ha senso ... se non nella morte

nellabrezza ha detto...

oddio che brutta cosa che hai detto elisa. io non credo che la vita abbia senso nella morte. no davvero. ha il senso che ha ogni giorno della nostra vita che viviamo. e non nella morte, che neppure possiamo conoscere.