...

"Non possedere
qualcosa che si desidera

è parte essenziale della felicità"


sabato 16 giugno 2012

l'estranea



invece di starmene nella frescura ombrosa di casa mia, a leggere questo stupendo libro appena preso in biblioteca, oggi, che fa il primo incredibile caldo estivo vero, mi sono presa un impegno di lavoro volontario, che mi potevo tranquillamente risparmiare... ma il senso del dovere mi attanaglia, e non voglio dar buca...vado, molto a malincuore ma vado...nella canicola di un sabato pomeriggio cittadino deserto...beh magari ne uscirà lo stesso qualcosa di buono. sempre c'è qualcosa di buono, in ogni cosa !!!

6 commenti:

Renata_ontanoverde ha detto...

coraggio, a volte c'incateniamo con catene di paglia! ;)

pyperita ha detto...

Non conosco questo scrittore ma mi incuriosisce.

Maude Chardin ha detto...

Di questo autore ho letto Follia e mi è piaciuto da morire.
Sono sicura che adesso sei contenta di aver rispettato il tuo impegno, vero? ;)

nellabrezza ha detto...

beh purtroppo il caldo (inatteso?) mi ha reso il compito più faticoso. tuttavia sono contenta, pur non avendo poi partecipato alla festa che è seguita...
di questo autore ho letto quasi tutto. tutti mi sono piaciuti i suoi libri, più di tutti Port Mungo....
lui gira sempre intorno alla follia, ai rapporti "normali" tra le persone che però normali non sono affatto...affiora sempre l'assurdo e si intravvede un leggero ordito psicanalitico... sì ti prende molto come lettura!

leggerevolare ha detto...

coraggiosa...

nellabrezza ha detto...

sennò non mi diverto..