...

"Non possedere
qualcosa che si desidera

è parte essenziale della felicità"


mercoledì 2 maggio 2012

trasfigurazione o trasposizione

...perchè io Fe me la ricorderò per sempre così dolce, e dorata, circonfusa di un pulviscolo dorato sulle mura arancio, sui mattoni delle case, sull'acciottolato sconnesso, dove camminammo avvolti nel sogno..quella Porta degli Angeli sembrava fosse lì proprio per noi, per lasciarci entrare nel paradiso, e così fu !
...è proprio vero che i posti nel mondo ci appaiono diversi secondo il momento che stiamo vivendo, e le persone con cui li visitiamo. almeno per me è così e sarà sempre così. stavolta è stata una visita del tutto diversa ed una città del tutto diversa, sebbene ancora bella e piacevole tuttavia del tutto scevra dal sogno immaginifico, dalla beatitudine eccelsa di anni fa. ma è stata un diverso tipo di piacere..



2 commenti:

Renata_ontanoverde ha detto...

Gli spazi creano emozioni e la Natura è il luogo migliore per ritrovare noi stessi e rivisitare le sensazioni della memoria sotto luce diversa.

leggerevolare ha detto...

si, hai ragione
i luoghi cambiano a seconda della compagnia e il ricordo che si incide nella nostra memoria non è scevro di sensazioni ma se ne permane per sempre