...

"Non possedere
qualcosa che si desidera

è parte essenziale della felicità"


martedì 8 maggio 2012

A reti unificate


non so se ho capito lo spirito vero di questo andare in onda a reti unificate... tuttavia m'è venuto spontaneo aderire...

i voti della destra, del pdl e della lega delusi, dove sono andati? ai grillini, al movimento 5 stelle.
dice un amico per via della legge dei vasi comunicanti.
certo anche perchè in italia molti sono (rimasti) di destra.
e da qualche parte devono pur andare, visto che una destra civile, legale, non violenta e preparata non riesce a venire fuori...

beh sono anche io vagamente sospettosa dei grillini....però è vero che questa è il primo vero tentativo di democrazia partecipata, e non all'ateniese, in cui dei cittadini "normali" votano per loro stessi...e forse sarà il caso di provarsi dove altri potenti incompetenti hanno fallito miseramente.

9 commenti:

la povna ha detto...

A me, devo dire, tutta questo parlare di democrazia partecipata sembra finto, e fa principalmente un gran spavento.
Anche perché, appunto, non siamo ad Atene, e credo che la rappresentanza indiretta sia, viceversa, una gran cosa...
E poi vedremo che succede.

Linda ha detto...

Un'adesione che mi fa felice! D'altra parte sei una blogger molto rispettosa delle altrui diversità, quindi non poteva essere altrimenti!

nellabrezza ha detto...

ma ad atene solo gli aristocratici potevano amministrare la cosa pubblica. probabilmente erano aristocratici "veri", cioè di nobili principi, non so, non ho fatto studi classici...
tuttavia si dovrebbe forse introdurre un principio di aristocraticità di pensiero e di nobiltà morale, che siano patrimonio di chi si accinge a prendersi la responsabilità di questa società. non so come, tuttavia...

nellabrezza ha detto...

cara linda, allora speriamo che si aggiungano molti "diversi".
sì sono spesso preoccupata come te che non mi si calpesti, come io non calpesto gli altri..che insomma il rispetto sia reciproco.

Alle ha detto...

:-)

agrimonia71 ha detto...

l'importante è non astenersi, altrimenti poi è inutile lamentarsi "non cambia niente" seppur in modo un po' losco il voto è l'unico strumento che abbiamo per cercare di cambiare qualcosa....il5 stelle mi ricorda l'entusiasmo e lo scetticismo verso la lega ai suoi albori (prima della cepu) ma mi auguro che sia mellio e che sia davvero qualcosa di diverso

Soffio ha detto...

Sadicamente e masochisticamente mi auguro che i grillini governino presto grosse città giacché "i conti si fanno con la penna" oppure "le balle stanno in poco posto" (scusa)quindi si vedrà. Forse anche loro hanno bisogno di un Trota?? vedremo, certo é un senale molto forte per i partiti storici

nellabrezza ha detto...

ma non penso abbiano i numeri per governare le grandi città... poi non so, non ho analizzato il voto..

nellabrezza ha detto...

sono anche io assolutamente contraria al "non-voto" !!!
assolutamente non risolve nulla e pone altri problemi !