...

"Non possedere
qualcosa che si desidera

è parte essenziale della felicità"


venerdì 23 marzo 2012

fragilità

"fragilità, il tuo nome è donna !"


questo lo dice amleto. infuriato che la sua mamma si risposi subito dopo l'assassinio del re suo marito, e padre di amleto.
nel frattempo infuriato con ofelia che ha respinto il suo amore la schernisce, la maltratta,  moralmente e fisicamente, le uccide il padre, anche se come conseguenza di un tragico errore...e ostenta un gran dolore quando lei si suicida, in seguito a questi dispiaceri, e addolorata di esser sola, e sentendo la propria fragilità...

c'è molta misoginia anche in amleto..

2 commenti:

isi ha detto...

ecco lo ammetto: non ho mai letto niente di niente di shakespeare.

nellabrezza ha detto...

neanche io. tuttavia il professor k. al corso di cinema ci ha fatto vedere questo meraviglioso film di produzione russa... e da lì ci siamo resi conto che, a parte Shakespeare in love e Il mercante di Venezia e qualche Kenneth Branagh intravisto in tv, abbiamo la seria necessità di fare un corso proprio su shakespeare e la filmografia relativa...