...

"Non possedere
qualcosa che si desidera

è parte essenziale della felicità"


sabato 11 febbraio 2012

hcb 2

per esempio la seconda foto... una casa così, con tutte quelle finestre che sembra un carcere, a piani diversi, così asimmetriche... non sembrano neppure vere. sulle prime sembrano dipinte come in un quadro informale, poi ammetti che sì, forse, certamente esisterà un palazzo così, con aperture piccole piccole e sfasate...ma il buffo signore che ammicca e sorride ed irride che cosa vuol dirti veramente? ti prende in giro, ti sfida con l'incredibilità di poter credere che questa che vedi sia la realtà e non un sogno..
o forse ha fatto un tiro birbone alla combriccola di ragazzini in primo piano ? e loro cosa stanno facendo,
giocando alle biglie, ai dadi, a soldatini, a carte... uno solo di loro si accorge di te e ti guarda ...

è una foto che potrei definire surreale, uno scherzo, un deja-vu, un sogno o una fantasia.

è molte di queste cose eppure non è che una semplice foto di un palazzo in una città spagnola, è una foto di ragazzi di strada che giocano, mentre un signore passeggia. oppure è una magia .

4 commenti:

leggerevolare ha detto...

vedi dietro le cose... o le immagini. Sicuramente una marcia in più o un dono, direi.

antonypoe ha detto...

sì, è magia (sogno, come dico io). poi la natura e la realtà fanno la loro parte. cose che ho sempre pensato. ciao

nellabrezza ha detto...

per ogni foto è così... ci si può guardare dentro e leggere.

ah antonypoe ma non ne hai mai voluto parlare, nè voluto vederle, quando si poteva !!

nellabrezza ha detto...

ciò che si ha dentro si ritrova in ciò che guardi, come le belle cose che puoi scorgere nelle persone che scegli...